Un autentico dominio. Lando Norris effettua una partenza perfetta nel weekend del Bahrain, e dopo la pole position conquistata nella giornata di ieri, completa il filotto conquistando una sontuosa vittoria nella Feature Race e il giro più veloce di giornata per distacco: imbattibile il suo 1.48.072, imbattibile in questa prima gara stagionale sul circuito di Sakhir il talento britannico e terzo pilota di McLaren, che lo sta facendo crescere con comodo come capitò con Lewis Hamilton e punta a lanciarlo in F1 nel giro di due stagioni (se non già nel 2019, qualora dovesse vincere il titolo).

Lando Norris controlla autorevolmente la gara, e infligge un distacco di 8”321 al secondo classificato, che tra l’altro è il suo compagno di squadra: Carlin centra infatti una strepitosa doppietta con le nuove vetture F2 ideate dal solito Dallara, e piazza al 2° posto il promettente brasiliano Sergio Sette Camara, che precede di pochissimi decimi (per la precisione, 231 millesimi) il russo Artem Markelov (Russian Time). 4° Alexander Albon con la vettura griffata DAMS, a precedere quello che è l’altro talento britannico della categoria: George Russell (ART), campione GP3 e ”protetto” di Mercedes, chiude 5° a 13”947, precedendo de Vries (Prema) e Gelael, con Gunther (Arden), Aitken (ART) e Boschung (MP Motorsport) a completare la top-10. Una top-10 che non vede tra i presenti il nostro Luca Ghiotto: l’italiano (che avevamo intervistato dopo i test) è rimasto attardato nelle retrovie, dato che partiva indietro dopo una qualifica molto equilibrata, e pur avendo fatto registrare il terzo giro più veloce in gara (1.48.627) chiude solo 12° e con un distacco di 44”273. Peggio di lui Antonio Fuoco, 17° a 1”47”169 e sull’orlo del doppiaggio con la vettura del team Charouz.

E così, dopo il grande successo nella Feature Race, la pole e il giro più veloce, Lando Norris ha già un vantaggio consistente su chi lo insegue: il britannico è già a 31 punti, con Sette Camara secondo a 18 e Markelov a 15. Appuntamento con la rivincita degli altri nella sprint race di domani: 22 giri a partire dalle 14.05 italiane.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *