Il 30 agosto del 1937 nasceva ad Auckland, in Nuova Zelanda, Bruce Leslie McLaren. Da pilota conquistò il secondo posto nel campionato del mondo di Formula 1 nel 1960 al volante di una Cooper. Una volta lasciata la scuderia inglese, McLaren decise di fondare la squadra corse che ancora oggi porta il suo nome. Il pilota neozelandese morì tragicamente nel 1970 sul circuito di Goodwood mentre stava testando la nuova McLaren M8D.
Bruce McLaren è sepolto nel cimitero di Waikumete, ad Auckland. Il suo nome è rimasto nella leggenda della Formula 1 proprio grazie alla sua scuderia che dal 1974, anno del primo mondiale, ha collezionato la bellezza di 8 Campionati costruttori e 12 Campionati piloti. Al volante di una McLaren si sono seduti piloti del calibro di Jody Scheckter, Emerson Fittipaldi, James Hunt, Gilles Villeneuve, Alain Prost, Niki Lauda, Andrea de Cesaris, Keke Rosberg, Ayrton Senna, Mika Häkkinen, Nigel Mansell, David Coulthard, Kimi Räikkönen, Fernando Alonso, Juan Pablo Montoya, Lewis Hamilton, Jenson Button e molti altri.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *