Dopo tre successi statunitensi su altrettante gare a Jacksonville, arriva la rivincita dei piloti europei: è Jeffrey Herlings a suonare la carica, dominando nella seconda manche e precedendo il nostro Antonio Cairoli di circa 15 secondi.

Eli Tomac è subito alle loro spalle e chiude 3° davanti a Paulin (autore di una caduta spaventosa in gara-1), ma con questo risultato l’olandese strappa il GP al pilota Supercross.

Nella nuova classifica generale, Cairoli guida con 694 pti, +96 su Herlings (Paulin è terzo con 545 pti) con due GP da disputare: il 9° titolo è una formalità per Tony, che dovrebbe chiudere la partita nella prima manche del GP d’Olanda: appuntamento a domenica prossima, quando si correrà ad Assen e l’azzurro dovrebbe festeggiare proprio in casa del suo rivale!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *