18 anni e non sentirli. Il talento che vi presentiamo quest’oggi è, con Gianluca Facchetti, la grande speranza del motocross italiano: stiamo parlando di Morgan Lesiardo, un pilota che è stato scoperto e lanciato nel team di David Philippaerts, spiccando poi il volo negli anni seguenti. Attualmente l’azzurro, 18 anni (è un classe ’99), sta guidando l’Europeo Motocross nella classe EMX250, e in maniera autorevole.
 
Lesiardo è in testa con 268 punti a un solo GP dal termine (si correrà in Francia, il 17 settembre), con tre vittorie di manche (due nei GP italiani e una a Frauenfeld) e tanti podi negli 8 GP disputati: i 26 punti di vantaggio su Furlotti lo rendono l’assoluto favorito per il titolo, e intanto il pilota italiano si è tolto un’altra grande soddisfazione. Dopo aver iniziato la stagione con la KTM del team Maggiora Park, Morgan è infatti passato alla Kawasaki Monster Energy MX2, debuttando nel Mondiale nel weekend di Teutschental per sostituire l’infortunato Adam Sterry.
 
Per lui, sin qui, 10 punti ottenuti nei weekend in cui non si correva l’EMX250, con due 19mi posti e la 15a posizione di Loket come miglior risultato: la carriera di Morgan Lesiardo è in rapida ascesa, e chissà che il 2018 non possa essere il suo primo anno completo nella MX2.
1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] verdona alla MX2 dovesse essere confermato, gli attuali piloti, tra i quali c’è il nostro Morgan Lesiardo, resterebbero a […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *