Torna l’ora dei compleanni, e quest’oggi rendiamo omaggio a un campione del mondo: compie infatti 31 anni Thomas Lüthi, che domenica darà vita all’ennesima sfida con Franco Morbidelli nella Moto2 2017 sul circuito di Misano Adriatico.

Il pilota svizzero, nato il 6 settembre 1986, ha esordito nel Motomondiale nel 2002, gareggiando in 125 e ottenendo il suo primo podio l’anno seguente a Montmelò: in quella gara perse in volata da Dani Pedrosa, ma due anni dopo Lüthi riuscì a togliersi la più grande delle soddisfazioni. Con un’annata da quattro GP vinti e 7 podi totali, e dopo un lungo testa a testa con Mika Kallio, lo svizzero vinse infatti il titolo mondiale della 125, l’unico della sua carriera sin qui: bastava un 13° posto per il titolo, e Lüthi arrivò 9° a Valencia, riportando l’iride in svizzera a 20 anni dal titolo della 80cc vinto da Dörflinger.

In seguito lo svizzero è passato in 250, ottenendo due podi nel 2007, e riprendendo ad avere un grande rendimento dal 2010 e dall’arrivo della Moto2: nella prima stagione della nuova categoria, Lüthi ottenne 5 podi e il 4° posto nel Mondiale, e anche negli anni seguenti, seppur con qualche infortunio, è stato una costante della categoria: i suoi migliori anni sono stati il 2013 (6 podi), il 2014 (4° nel Mondiale e vittoria a Motegi dopo 42 gare di digiuno) e il 2016, nel quale ha chiuso 2° alle spalle di Johann Zarco con 4 vittorie e sei podi complessivi.

Nel 2017 lo svizzero sta lottando con Franco Morbidelli per vincere il Mondiale Moto2 e, nonostante gli otto podi stagionali (una vittoria a Brno, cinque secondi posti e due terzi), si trova a 29 lunghezze dall’italiano: ironia della sorte, i due saranno compagni di squadra nel 2018, e guideranno in MotoGP con la Honda del Team Marc VDS, ma ora si sfidano in duelli all’ultima curva.

E dunque tanti auguri a Tom Lüthi, che tenterà di farsi un regalo speciale domenica a Misano!

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *