Nella settimana di pausa che porterà al weekend di Aragon (22-24 settembre), la FIM non si ferma, e ha pubblicato in giornata la prima bozza (con serie possibilità di essere quella definitiva) del calendario della MotoGP 2018. Si parte il 18 marzo in Qatar, e saranno pochi i weekend consecutivi: uno in Europa ad agosto, con Brno e l’A1 Ring in sequenza, l’altro in Asia tra ottobre e novembre, con la tripletta Motegi-Phillip Island-Sepang. I Gran Premi saranno 19, dato che si aggiunge il GP di Thailandia sul Chang International Circuit di Buriram (già teatro della SBK), mentre c’è ancora incertezza sul GP della Gran Bretagna: la Federazione deve scegliere se correre a Donington o Silverstone.

Ecco dunque le gare e le date della bozza del calendario 2018.

18 marzo: GP Qatar, Losail
8 aprile: GP Argentina, Termas de Rio Hondo
22 aprile: GP USA, Austin
6 maggio: GP Spagna, Jerez de la Frontera
20 maggio: GP Francia, Le Mans
3 giugno: GP Italia, Mugello
17 giugno: GP Catalunya, Montmelò
1 luglio: GP Olanda, Assen
15 luglio: GP Germania, Sachsenring
5 agosto: GP Repubblica Ceca, Brno
12 agosto: GP Austria, A1 Ring
26 agosto: GP Gran Bretagna, TBA (pista da definire)
9 settembre: GP San Marino e Riviera Adriatica, misano
23 settembre: GP Aragona, Aragon
7 ottobre: GP Thailandia, Buriram
21 ottobre: GP Giappone, Motegi
28 ottobre: GP Australia, Phillip Island
4 novembre: GP Malesia, Sepang
18 novembre: GP Comunitad Valenciana, Valencia.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *