La notizia era nell’aria da giorni, ve l’avevamo anticipata nelle scorse settimane, e ora è ufficiale: Hunter Lawrence ha definito il suo futuro, e diventerà un pilota Honda con un contratto blindato e pluriennale.

Il succo dell’accordo prevede che il giovane pilota australiano, mattatore nel finale di stagione della MX2 e superlativo ieri nell’MX of Nations di Matterley Basin (4° nella MXGP+MX2 e 8° dopo una caduta nella MX2+Open, era terzo: il tutto con una 250cc), passi al forte team Geico Honda dal 2019, diventando una delle stelle dell’AMA Supercross e del Lucas Oil Pro Motocross, le due massime competizioni statunitensi, ma prima il giovane e forte Hunter resterà un altro anno in MX2 e nel motocross europeo.

Non lo farà con Suzuki, che viaggia verso il totale disimpegno e ha lasciato tutti liberi di accasarsi altrove, ma con un team Honda guidato da Giacomo Gariboldi, colui che ha lanciato nel grande motocross tanti talenti (Gajser su tutti) ed è molto stimato da HRC. La casa di Lawrence nel 2018 sarà dunque la Honda 114 Motorsports guidata da Livia Lancelot (ritirata dalla WMX) come team manager, per poi volare negli USA nel 2019 e restarci fino al 2021 vestendo sempre la casacca rossa di Honda.

La trattativa tra le parti è nata a Jacksonville, esattamente quando sono scoppiate le prime voci dell’addio-Suzuki, e Hunter Lawrence ha esternato tutto il suo entusiasmo con un post: ”Diventare parte della lista dei piloti di Geico Honda è un onore: insieme alla famiglia ho fatto tanti sacrifici per arrivare sin qui, e la decisione di firmare con Geico è grande e molto importante per noi. Abbiamo subito percepito questo team come una famiglia, ancor di più dopo che ci hanno garantito il sostegno per andare all’attacco del titolo iridato MX2 nel 2018: ci proverò con tutto me stesso, e poi volerò negli USA nel 2019”.

E dunque tanta fortuna ad Hunter Lawrence per questa nuova avventura!

 

3 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] guadagnarsi il salto nelle 450cc, dovrà infatti guardarsi le spalle dagli agguerriti Vlaanderen e Lawrence (Honda), con l’australiano che sarà il grande rivale per il titolo insieme all’assente […]

  2. […] prendono forza ora dopo ora, giorno dopo giorno: dopo aver chiuso il team MX2, appiedando Vaessen e Hunter Lawrence (che hanno firmato col team Honda gestito da Livia Lancelot), Suzuki è pronta al totale disimpegno […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *