Un gradito ritorno nella MXGP 2018. KTM avrà nuovamente il suo team di supporto, col comeback del team Standing Construct, che ha deciso di iscriversi al Mondiale dopo una stagione d’assenza.

La squadra, diretta da Tim Mathys, correrà con due piloti nella massima serie, e il favorito per firmare con la nuova-vecchia struttura KTM è Kevin Strijbos, attualmente appiedato da Suzuki e libero da obblighi contrattuali: si parla anche di un arrivo di Guillod, ma si vedrà in seguito.

Tim Mathys ha commentato così il ritorno di KTM Standing Construct: ”Durante l’anno scorso, ho sperimentato che avevo bisogno del mondo Mx per dare il 100% nelle mie attività di costruzione. Guardandolo da lontano ho anche realizzato il grande valore pubblicitario che il Campionato del Mondo MXGP ha ai giorni nostri. Il Promotore, Youthstream, ha contribuito a rendere lo sport sempre più professionale, il che offre alle aziende come Standing Construct la possibilità di utilizzare alcuni ottimi strumenti di pubblicità, come la copertura live TV ecc … La combinazione di entrambi, il valore di pubblicità e la motivazione che arriva dal motocross mi ha spinto a prendere la decisione di tornare: sono molto felice della possibilità e del supporto che KTM ci dà per offrire ai nostri piloti la migliore moto competitive per competere al più alto livello”.

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] giornata di giovedì vi avevamo informato sul ritorno in MXGP del team Standing Construct, che dopo un anno di pausa aveva deciso di riformare il binomio con KTM e iscriversi al massimo […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *