Nella giornata di giovedì vi avevamo informato sul ritorno in MXGP del team Standing Construct, che dopo un anno di pausa aveva deciso di riformare il binomio con KTM e iscriversi al massimo campionato, e ora ecco la firma del primo pilota per la struttura guidata da Tim Mathys.

Si tratta di Valentin Guillod, pilota svizzero che aveva fermato la sua crescita e ha vissuto un 2017 anonimo con Honda RedMoto, ma proprio con Standing Construct ha messo in mostra le sue qualità, vincendo tre GP e ottenendo svariati podi in MX2 tra KTM (fino al 2014) e Yamaha, e assaggiando la MXGP proprio con questo team. Un ritorno al passato dunque per lo svizzero, che ha esternato tutto il suo entusiasmo: ”Conosco tutti i meccanici del team, è come tornare a casa per me: quando ho saputo dell’interesse di Standing Construct, ho subito spinto per firmare con loro. Insieme abbiamo ottenuto grandi risultati e col supporto di KTM Factory torneremo sicuramente ai vertici della MXGP”.

Entusiasmo anche da Tim Mathys (”Volevamo assolutamente Valentin in squadra”), che ora si dedicherà alla ricerca del secondo pilota per il 2018: tutto sembra portare a un ingaggio di Kevin Strijbos, appiedato da Suzuki.

2 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] però sta pian piano riempiendo le caselle libere: dopo le ufficialità di Tixier nel team BOS e Guillod con KTM Standing Construct (che valuta se avere due piloti, in quel caso ecco Strijbos), si è […]

  2. […] muovono: KTM Standing Construct è vicina a firmare Kevin Strijbos come seconda guida al fianco di Guillod, e la casa austriaca riflette anche sulla creazione di un altro team. Si tratta di una struttura […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *