Mentre sta correndo la MotoGP, andiamo a ripercorrere i risultati delle classi ”minori”, che hanno corso nella notte italiana (Moto3 alle 4, Moto2 alle 5.20) dando importanti spinte alle rispettive classifiche generali.

Nella classe Moto3, trionfa Romano Fenati, che impone il suo ritmo e guida un terzetto tutto italiano. Alle sue spalle infatti, in una gara che non vede il solito ”gruppone” tipico di questa classe, si piazzano Niccolò Antonelli e Marco Bezzecchi per un podio tutto d’italico respiro. 5° Aron Canet e 7° un rimontante Di Giannantonio, mentre Joan Mir è solo 17° (partiva 20°) e deve rinviare la festa per il titolo iridato, che sembrava ad un passo dopo l’ultimo GP e quegli 80pti di vantaggio con 4 GP mancanti. Lo zero odierno lascia infatti Mir a quota 271 punti, con Fenati a 216pti e a -55 con 3 GP mancanti: titolo in pugno comunque per il dominatore del 2017, che è padrone del suo destino, mentre Canet è saldamente terzo nel Mondiale con 184pti.

In Moto2, invece, la gara va ad Alex Marquez, che vince autorevolmente su Xavi Vierge e sul malese Hafizh Shahrin, sorprendente sul bagnato di Motegi. 4° e miglior italiano Pecco Bagnaia, che precede Pasini e il poleman Nakagami: i duellanti per il Mondiale sono nelle retrovie, con Franco Morbidelli che chiude 8° e Luthi 11°. Un risultato che fa comodo all’azzurro: Morbidelli vola a 256pti, +24 sullo svizzero e futuro compagno di squadra in MotoGP. I due si giocheranno il titolo nei restanti GP, con Alex Marquez terzo a 180pti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *