Nei giorni scorsi vi avevamo parlato del possibile ridimensionamento di M-Sport, la struttura che sta trionfando nel WRC con Sebastien Ogier e Ott Tanak, e ora quel ridimensionamento sembra diventare realtà proprio a causa dell’addio dell’estone: alla fine Ott Tanak ha ceduto alla corte di Toyota, firmando per il team di Tommi Makinen e diventando una delle punte della casa nipponica nel 2018.

Tanak, vincitore di due rally nel 2017 e attualmente secondo nel Mondiale dietro a Ogier (-37pti), andrà a comporre un dream team insieme a Jari-Matti Latvala e Lappi, e soprattutto sarà il primo non finlandese a correre per il team di Makinen, sancendo probabilmente il ritiro dell’appiedato Juho Hanninen. M-Sport perde così un pilota dall’altissimo talento, che era un’autentica bandiera della struttura affiliata a Ford: Tanak era stato scoperto proprio da Malcolm Wilson nel 2009, correndo con M-Sport dal 2011 a oggi.

Ecco spiegato il commosso addio di Malcolm Wilson al suo gioiellino, che ha recentemente compiuto 30 anni: ”È con tristezza che il team deve salutare Ott e Martin (Martin Jarveoja, copilota di Ott), che sono stati una parte importante del nostro successo quest’anno. Non c’è stato nessun altro pilota a cui abbia dato così tanta fiducia e così tante chances, ma ne ho riconosciuto il potenziale fin dal primo momento. È sempre stato molto veloce. Fin da quando ha attirato la mia attenzione non c’erano dubbi riguardo la sua velocità, e recentemente è riuscito a diventare un pilota più completo, un vincitore e un potenziale contendente per il campionato. Non è facile salutarlo, ma per Ott è arrivato il momento di sperimentare qualcosa di nuovo, e auguriamo sia a lui che a Martin il meglio per il futuro. Fino ad allora, rimangono due eventi importantissimi e so che Ott e Martin daranno tutto per concludere la loro esperienza con la famiglia di M-Sport alla grande”.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *