Squadra satellite per modo di dire. Il team Wilvo Yamaha ha sempre avuto ottimi piloti, e nel 2018 è intenzionato a fare il tris, affiancando un nuovo elemento ai confermati Shaun Simpson e Arnaud Tonus: ci sono stati molti rumours a riguardo, con Evgeny Bobryshev e Benoit Paturel (che ha smentito, il suo futuro resta incerto) affiancati a più riprese alla squadra, ma ora subentra una nuova trattativa a cambiare le carte in tavola.

Stando alle ultime indiscrezioni, infatti, il candidato #1 ad aggiungersi a Wilvo Yamaha è Jeremy Seewer, rimasto appiedato dopo la chiusura di Suzuki World MXGP e l’addio nipponico al Mondiale motocross: lo svizzero, vicecampione MX2 e destinato a salire nella classe superiore con la moto gialla, è rimasto così spiazzato, e ora sembra molto vicino alla casa del diapason. Yamaha non può inserirlo nel team ufficiale, avendo già sotto contratto Febvre e van Horebeek, e sta pensando di inserirlo nel team Wilvo con uno supporto ufficiale: Seewer potrebbe così diventare a breve un pilota Yamaha, e si attendono novità a riguardo nelle prossime settimane, dato che i giapponesi stanno accelerando i tempi per ”evitare” la concorrenza di Honda (improbabile invece che approdi in un nuovo team creato da Stefan Everts, che non vorrebbe chiudere la sua esperienza da team principal).

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] permettersi una seconda moto, e di Jeremy Seewer: il belga e vicecampione MX2 ha un accordo con Yamaha Wilvo per una terza moto (non prevista originariamente), ma l’annuncio, come per il connazionale, […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *