Un autentico trionfo sulle strade di casa: Elfyn Evans ottiene la vittoria dell’apoteosi, quella che aveva sognato per tutta la settimana che ha preceduto il Wales Rally GB, conquistando da gallese il rally del Galles e portando a casa l’ennesimo successo per una M-Sport che andrà a ridimensionarsi nel 2018 (ha perso Ott Tanak, andrà in Toyota), ma sa di avere in casa un grande talento.

Il gallese vince il Wales Rally restando in testa dalla prima all’ultima prova speciale, e di fatto fa un grande favore a Sebastien Ogier, che può limitarsi a controllare gli avversari: il francese resta secondo per gran parte del rally, perdendo la piazza d’onore solo nelle ultime prove speciali. 2° posto che gli viene strappato da Thierry Neuville in uno scatto d’orgoglio, con Ogier terzo davanti a Mikkelsen, Latvala e Tanak: un risultato che non regala sorprese, col titolo che va al dominatore della stagione. Sebastien Ogier è il nuovo campione del mondo WRC, e conquista il 5° titolo iridato consecutivo dopo l’addio ai rally di Sebastien Loeb: il vantaggio su Neuville, infatti, è di 32 pti, incolmabile a un solo rally dalla fine del campionato, e così Ogier può festeggiare.

La classifica vede il campione del mondo a 215pti, col belga a 183pti davanti a Ott Tanak (169pti): i piloti torneranno in gara nel weekend del 19 novembre, col rally d’Australia a chiudere la stagione, ma il mondiale WRC ha il suo campione.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *