Eicma, dai nostri inviati Marco Corradi e Federico Mariani

Le esclusive di Bandiera a Scacchi non terminano mai: i nostri inviati ad Eicma hanno intervistato il vincitore del mondiale Enduro2 con KTM, il ventenne spagnolo Josep Garcia, al debutto nella categoria senior. Di seguito l’intervista al giovane campione del mondo.

Un giudizio generale sul tuo 2017?

“Quest’anno è stato incredibile per me: ho corso per la prima volta nella categoria senior e ho vinto il mio primo titolo mondiale. Ringrazio la KTM e la Red Bull per aver creduto in me”.

Stupisci anche per la tua giovane età. Si può dire che sei il Marquez del Motocross? E’ un paragone che ci può stare? 

“Tanta gente mi ha paragonato a lui, ma Marc Marquez ha vinto cinque titoli mondiali e io uno”.

Hai vinto tante gare quest’anno. Quali sono le tue aspettative per l’anno prossimo?

“Vincere tutte le gare possibili e salire sul podio”.

Tra l’altro tu hai avuto un percorso molto rapido rispetto agli altri piloti. Ti senti un po’ l’enfant prodige?

“Sono contento che la gente dica questo. A vent’anni vincere l’Enduro è una cosa positiva”.

Hai un idolo a cui ti sei ispirato?

“Il mio modello è Ivan Cervantes, cinque volte campione mondiale di Enduro”.

Trovi qualche analogia con lui?

“Penso di sì. Studio il suo approccio psicologico alla gara sin da quando ero piccolo. Quando guido cerco di farlo come lui”.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *