L’ultima gara stagione del WRC riporta sul gradino più alto del podio Hyundai: il difficile e tecnico Australian Rally va a Thierry Neuville, che s’impone dopo aver controllato in bello stile la prova oceanica, togliendosi anche il lusso di ”timbrare” la Power Stage finale e allungare ulteriormente nella classifica di quest’ultima prova del Mondiale.

Quarto successo stagionale per il belga, che va a precedere nella classifica Ott Tanak (22”5) e Hayden Paddon, che va sul podio con la seconda Hyundai e chiude a 59”: il secondo posto doveva essere di Jari-Matti Latvala con la sua Toyota (Toyota che avrà in squadra Tanak nel 2018, ndr), ma il finlandese ha buttato via tutto rischiando troppo nella Power Stage finale e finendo col ritirarsi dopo aver danneggiato irrimediabilmente la sua vettura.

Podio completato da Tanak e Paddon dunque, col neozelandese che approfitta del capottamento della Citroen C3 di Craig Breen e precede uno spento Sebastien Ogier: il 5 volte campione del mondo e già vincitore del Mondiale 2017 non si trova mai in questa prova, chiudendo a 2’27” dal vincitore dopo una prova davvero opaca. Dietro di lui Elfyn Evans con l’ultima M-Sport, con Lappi, Meeke, Dalton (Skoda) e i due australiani Quinn ed Herridge a completare la top-10.

La classifica finale del WRC:

1) Sebastien Ogier (Fra/Ford M-Sport) 232 pti
2) Thierry Neuville (Bel/Hyundai i20) 208pti
3) Ott Tanak (Est/Ford M-Sport) 191pti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *