Come chiudere in bellezza una stagione. Dopo il secondo posto ”consegnato a tavolino” di ieri, Charles Leclerc chiude il suo 2017 esattamente come l’ha vissuto, ovvero vincendo: è il campione del mondo della Formula 2, già destinato al salto in F1 con Sauber, il vincitore dell’ultima gara stagionale, una Race-2 di 22 giri sul tracciato di Yas Marina.

Leclerc effettua una gran rimonta dal 7° posto (griglia invertita per i primi 8 della Feature Race) e precede Albon di 1”3, conquistando una grande vittoria: 3° posto per Latifi, che precede Matsuhita, Luca Ghiotto, Artem Markelov, Oliver Rowland (partito dal fondo) e Sergio Sette Camara: 11° il nostro Antonio Fuoco, che come Rowland partiva dal fondo dello schieramento dopo la squalifica di ieri, mentre stavolta arriva al traguardo Lando Norris. Il campione europeo F3 chiude 13°, a mezzo minuto dai migliori, in quello che è stato il suo debutto come wild card. Nella classifica finale della F2, Leclerc chiude a 282pti, seguito da Markelov (210) e Rowland (191): 4° posto nella generale per Luca Ghiotto (185), che precede Latifi (178)

UFFICIALE: NORRIS IN F2 NEL 2018– La sua esperienza nella Formula 2, però, non sarà limitata a una sola gara: è ufficiale la sua firma col team Carlin Motorsport, che torna in F2 proprio per supportare Lando Norris. Con lui correrà Sergio Sette Camara, un altro prospetto interessante che per stile di guida ricorda il primo Felipe Massa.

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] che implicherebbero però auto totalmente diverse: per fare un esempio, sulla pista di Abu Dhabi la Formula 2 ha prodotto gare molto piacevoli, perchè ha macchine più ”facili”, ben differenti […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *