Se ieri la pole aveva premiato uno dei possibili protagonisti, anche quest’oggi la storia si ripete: ieri Felix Rosenqvist aveva entusiasmato tutti con la sua rimonta alla guida della Mahindra, quest’oggi invece centra la pole position per il secondo e-Prix di Hong Kong col grande crono di 1.02.836 e tantissimi traversi.

Originariamente doveva essere affiancato in griglia da Mitch Evans (Jaguar), che però è andato oltre i 200kW di potenza consentiti dal regolamento nella Superpole e viene retrocesso al secondo posto: al fianco dello svedese, dunque, scatterà Edoardo Mortara (Venturi), con Daniel Abt terzo nel giorno del suo compleanno, Evans 4° e Alex Lynn quinto. Penalità anche per Sam Bird, che dopo il pitstop ”tirato” di ieri subisce anche 10 posizioni indietro sulla griglia e scatta 13°, appena dietro ad un deludente Lucas di Grassi: il secondo pilota Audi e campione del mondo in carica scatterà infatti 12°, con Jean-Eric Vergne 7°, Luca Filippi 9°, Heidfeld 10° e un sorprendente Buemi 20° ed ultimo.

2 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] di Abt (che dovrebbe essere confermata) regala la vittoria nel secondo e-Prix di Hong Kong a Felix Rosenqvist, con Edoardo Mortara secondo e Mitch Evans terzo (Buemi sale 10°), e va a riscrivere le […]

  2. […] più del previsto per qualche problema a una monoposto, scattano dietro la Safety Car e vedono Felix Rosenqvist (penalizzato di 22” ieri per aver utilizzato in gara più dei 180 kW consentiti) buttare […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *