Anche la Formula 1 può vantare la sua Hall of Fame. La Federazione Internazionale (Fia) ha inaugurato all’Automobile Club de France di Parigi, l’Hall of Fame con i miti che hanno segnato la storia delle quattro ruote. Presenti alla serata i campioni del mondo di ieri (Jackie Stewart, Alain Prost, Nigel Mansell, Mario Andretti, Damon Hill, Jacques Villeneuve) e quelli più recenti come Fernando Alonso, Sebastian Vettel e Nico Rosberg.

Ma questi sono solo alcuni dei 33 nomi presenti nella lista, che va dal primo campione Nino Farina fino ad arrivare a quello attuale, il britannico Lewis Hamilton. Ma tra questi non poteva mancare il più vincente della storia della Formula 1, Michael Schumacher, capace di vincere in ben sette occasioni. Il tedesco che tante gioie ha regalato alla Ferrari, sta ancora lottando dopo il lungo periodo di riabilitazione dovuto all’incidente occorso quattro anni a Meribel.

Tutti sappiamo che Michael dovrebbe essere qui con noi stasera e sono certa che gli sarebbe piaciuto esserci. Ne sarebbe molto onorato. Ciò che lo ha reso così speciale e vincente è stato proprio l’amore per questo sport, come per tutti i presenti in questa sala”, ha dichiarato la manager del pilota tedesco, Sabine Kehm.

Michael ci manca. Sta combattendo ancora – ha detto il presidente della Fia nonché ex direttore generale della Ferrari, Jean Todt,  ad AutosportMichael è una persona speciale per il mondo dei motori, oltre ad essere un mio amico. Quando guidava era sempre pieno di dubbi, e questo dimostra la sua umiltà e una totale mancanza di arroganza”.

Di seguito la lista completa con tutti i nomi dei 33 piloti: 

Nino Farina (1950)

Juan Manuel Fangio (1951, 1954-1957)

Alberto Ascari (1952-1953)

Mike Hawthorn (1959, 1960, 1966)

Phil Hill (1961)

Graham Hill (1962, 1968)

Jim Clark (1963, 1965)

John Surtees (1964)

Denny Hulme (1967)

Jackie Stewart (1969, 1971, 1973)

Jochen Rindt (1970)

Emerson Fittipaldi (1972, 1974)

Niki Lauda (1975, 1977, 1984)

James Hunt (1976)

Mario Andretti (1978)

Jody Sheckter (1979)

Alan Jones (1980)

Nelson Piquet (1981, 1983, 1987)

Keke Rosberg (1982)

Alain Prost (1985, 1986, 1989, 1993)

Ayrton Senna (1988, 1990, 1991)

Nigel Mansell (1992)

Michael Schumacher (1994, 1995, 2000-2004)

Damon Hill (1996)

Jacques Villenouve (1997)

Mika Hakkinen (1998, 1999)

Fernando Alonso (2005, 2006)

Kimi Raikkonen (2007)

Lewis Hamilton (2008, 2014, 2015, 2017)

Jenson Button (2009)

Sebastian Vettel (2010-2013)

Nico Rosberg (2016)

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *