Procede a passo spedito la definizione del regolamento e dei passi intermedi in vista del primo campionato del mondo FIM Moto-e, che inizierà nel 2019 e darà vita a una serie motociclistica totalmente elettrica: nei giorni scorsi Dorna aveva dato vita al campionato, assegnando la fornitura delle moto all’azienda modenese Energica, e ora invece ecco arrivare l’annuncio sul fornitore delle gomme.

Dorna ha scelto Michelin come partner e costruttore degli pneumatici della neonata Moto-e, con la casa di Clermont-Ferrand che diventa dunque l’assoluto punto di riferimento delle serie elettriche: Michelin infatti ha anche la fornitura esclusiva delle gomme della Formula E, e per la serie automobilistica green ha studiato una gomma monomescola (ribattezzata ”gomma di legno”) che rende allo stesso modo sull’asciutto e sul bagnato senza avere un particolare consumo del battistrada.

Chissà se la soluzione verrà ripresa anche per Moto-e, oppure si adotterà qualcosa di differente, ma intanto è palpabile l’entusiasmo della casa francese, esposto dal direttore sportivo Pascal Couasnon: ”I progetti nei quali Michelin è sempre stata coinvolta hanno permesso passi avanti nel campo della mobilità fornendo una maggiore sicurezza, un risparmio e una maggior sostenibilità ambientale. In questo senso la nascita di un campionato elettrico come l’FIM Moto-e è sicuramente un progresso importante. Per Michelin si tratterà di un laboratorio importante in ottica commerciale. Siamo contenti di esserci come partner tecnologico”.

Cresce dunque l’attesa nei confronti del progetto Moto-e, e chissà quali saranno i team e i piloti coinvolti.

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] anche se quest’idea potrebbe cambiare, mentre non cambieranno il fornitore unico delle gomme (Michelin) e il title sponsor che è stato svelato quest’oggi ed è puramente […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *