Un nuovo anno che arriva, un altro che se ne va: è un passaggio di consegne tanto consueto quanto atteso, quello della notte del 31 dicembre, che per gli appassionati di motori vuol dire ”nuova stagione”. C’era tanta attesa per il 2018, e c’è ancora a poche ore dal suo inizio: il nuovo anno porterà cambiamenti e stravolgimenti, oppure tutto resterà esattamente com’è per la gioia dei tifosi di Marquez, Hamilton, Rea e Cairoli?

Difficile prevederlo, ma sicuramente il 2018 sarà l’anno dei grandi duelli e delle grandissime sfide: in MotoGP Marquez dovrà difendersi dal nuovo assalto di Andrea Dovizioso (riuscirà a confermarsi? Difficile prevederlo, optiamo per il sì), dalla voglia di rivalsa di Yamaha e non solo. Con una moto più affidabile, Rossi e Vinales saranno due sicuri pretendenti al titolo insieme a uno Zarco sempre più solido, anche se Honda sembra avanti e Ducati avrà sicuramente un Lorenzo in più: insomma, capiremo qualcosa in più con le prime gare stagionali, un dato da condividere con la stagione della F1, che sulla carta vedrà Vettel e Hamilton lottare nuovamente per l’alloro iridato.

Molto interessante anche il duello del motocross, col ”maestro” Antonio Cairoli che andrà a caccia del 10° titolo mondiale e del ”pareggio” con Sua Maestà Stefan Everts, ma dovrà guardarsi dai giovani padawan Jeffrey Herlings (il grandissimo rivale, ha dimostrato di poter battere Tony) e Tim Gajser (da ritrovare). Stuzzicante la SBK: il folle regolamento anti-Kawasaki spegnerà i sogni di Jonathan Rea oppure la verdona e il britannico stravinceranno nuovamente frustrando le speranze di Dorna (tifiamo per te, Johnny)? Tante domande alle quali il 2018 darà presto una risposta, ma intanto, mentre vi facciamo i nostri migliori auguri per un anno felice e ricco di soddisfazioni, è già giunto il tempo di pensare alle gare.

Nel giorno dell’Epifania inizierà la Dakar (6-20 gennaio) con le sue mille emozioni, il 13 gennaio invece ecco la Formula E con la gara di Marrakech: emozioni che ci attendono al varco, e noi siamo pronti ad abbracciarle da veri appassionati.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *