Freddo, poco emozionante, calcolatore e decisamente incapace di scaldare i cuori dei tifosi: si è detto molto su Valtteri Bottas, che ha disputato una buona stagione con Mercedes (tre vittorie e +100 su Raikkonen) ed è stato recentemente definito ”imbarazzante” da Jacques Villeneuve (”al suo posto avrei messo Wehrlein”, le parole del canadese), ma il finlandese sta provando a respingere lo scetticismo generale e conquistarsi la sua fetta di appassionati.

In quest’ottica va letta l’interessante iniziativa lanciata dall’ex pilota Williams insieme a Mercedes: con un post apparso sul Twitter della scuderia tedesca, infatti, Bottas ha di fatto ”appaltato” ai tifosi e al popolo dei social network il disegno del suo casco per la stagione 2018, un’idea che rappresenta un unicum nel mondo del motorsport. Il casco, infatti, rappresenta spesso un ”feticcio” per i piloti, che scelgono e custodiscono gelosamente le livree per l’intera carriera, cambiandole solo in momenti importanti o ”segnanti” della propria vita, diventando facilmente identificabili dai tifosi proprio per i colori del casco: Bottas ha deciso di stravolgere questa consuetudine rivolgendo un appello ”a tutti quei creativi che pensano di avere le qualità giuste” per disegnare il suo helmet per la prossima stagione.

Per partecipare basta scaricare il template sul sito Mercedes, produrre un disegno che non superi i 20MB di peso e inviarlo alla mail apposita VB77Helmet@mercedesamgf1.com entro le 17 del 12 gennaio: il casco che piacerà maggiormente al pilota finlandese verrà utilizzato per la maggior parte dei GP della F1 2018, e il disegnatore ”scelto” da Bottas otterrà una copia autografata dal finnico. Un modo per farsi pubblicità e conquistare il pubblico al tempo stesso, e chissà come sarà il nuovo casco della seconda guida Mercedes.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *