Un kartodromo dalla grande tradizione che chiuderà presto i battenti: a pochi giorni dal 49° compleanno di Michael Schumacher, arriva una notizia ferale per uno dei luoghi che hanno scandito la storia del Kaiser tedesco, che verrà presto cancellato dalla storia del motorsport.

Stiamo parlando del kartodromo di Kerpen, il circuito di kart situato nei pressi di Colonia nel quale hanno mosso i primi passi (tra gli altri) Ralf e Michael Schumacher, Heinz-Harald Frentzen e Sebastian Vettel: una pista storica e fondamentale per la crescita dei giovani, che però chiuderà i battenti nel 2021 senza che nessuno possa farci nulla. L’annuncio è arrivato nella giornata di ieri, e la vera notizia è che non solo la pista verrà sfrattata, ma il terreno verrà ”ripulito” da ogni traccia del kartodromo e riconvertito a zona d’estrazione mineraria (carbone) da parte di una compagnia specializzata nel settore.

A nulla sono valsi gli appelli della famiglia Schumacher e i tentativi di spostare altrove la pista, crollati miseramente dopo i ripetuti ”no” dei residenti allo spostamento del tracciato in altre zone del comune di Kerpen. Ralf Schumacher, che insieme alla famiglia di Schumi è proprietario dei 2/3 del terreno (che verrà però espropriato e riconvertito), ha rilasciato dichiarazioni sconfortate al Kölner Express: ”Non ci sarà una nuova pista di go-kart e l’impianto di Kerpen morirà presto. È una vergogna, la tradizione e un’efficace programma di crescita per i giovani stanno per sparire”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *