Il nuovo logo della F1, lanciato da Liberty Media dopo la gara di Abu Dhabi con l’intento di dare un segnale di discontinuità (l’ennesima, ora si parla pure di modifiche alla griglia di partenza…), aveva suscitato grandi polemiche per quella F e quell’uno ampiamente stilizzati e abbastanza bruttine, e ora alle critiche dei tifosi per questo marchio altamente discutibile si aggiunge una possibile causa legate.

Stando a quanto riporta il tedesco Auto Motor und Sport, infatti, Liberty Media potrebbe presto trovarsi di fronte ad alcuni problemi di copyright e ad una causa per plagio che dovrebbe portare alla creazione di un nuovo logo per evitare guai legali e pesanti multe: i problemi sono nati quando la ditta 3M, che produce post-it, cancelleria e nastro adesivo per gli aerei, ha notato il marchio della F1 accorgendosi che è pressochè identico a quello del suo prodotto Futuro (vedi sotto). Da qui è nata la querelle legale, con gli avvocati della ricca società che hanno avviato una discussione con Chase Carey e la proprietà della Formula 1, chiedendo un incontro ufficiale per sistemare la questione e minacciando azioni legali: l’accusa è di plagio e violazione del copyright su un marchio (Futuro) ufficialmente registrato.

Insomma, un logo che aveva suscitato polemiche e che sarebbe stato addirittura copiato: il nuovo simbolo della F1 non ha avuto decisamente fortuna, e chissà che non venga cambiato nel breve periodo per evitare una causa milionaria.

Il logo del prodotto ”Futuro”: concordate con noi che è identico a quello della F1?

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *