Svolta nel mondo delle due ruote: a partire da questa stagione, infatti, FIM, IRTA e Dorna hanno raggiunto un accordo per garantire ai piloti di MotoGP, Moto 2 e Moto 3, un controllo medico. Per quanto riguarda i piloti della classe regina, i primo test si sono svolti a Sepang, in occasione della prima prova ufficiale del nuovo anno. Per quanto concerne i piloti della Moto 2 e della Moto 3, invece,  i controlli verranno effettuati a Jerez.

Angel Charte, insieme al Medico ufficiale della FIM e al dottor Michele Zasa della Clinica Mobile, condurranno i controlli (compreso l’elettrocardiogramma). Insomma, si tratta di una rivoluzione a tutti gli effetti, se si pensa che ad ogni pilota verrà chiesto di firmare l’allegato B, ovvero, un documento che descrive la storia clinica e il modulo di consenso anti-doping.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *