Stavolta nessuno gli ha portato via la pole position. Jonathan Rea scatterà dalla prima casella per la sedicesima volta in carriera. Merito di un 1’45”797 da paura, tre decimi meglio del compagno Tom Sykes, specialista nel giro secco. Tuttavia, la gara non sarà così semplice per il Cannibale. Il terzo posto di Chaz Davies è indice di una buona competitività. Inoltre, l’alfiere di Ducati è decisamente rapido sul passo gara. Buon quarto posto per Marco Melandri, anche lui veloce e a suo agio. Xavi Fores, quinto, ribadisce la Ducati in casa non intende sfigurare. Non deludono le Aprilia: sesto Eugene Laverty, nono Lorenzo Savadori. Bene anche la MV Augusta con Jordi Torres, settimo. Ottimo l’ottavo posto di Michael Rinaldi. Indietro le Yamaha: solo decimo Alex Lowes, dodicesimo Michael Van der Mark.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *