Vige la legge del Martillo al Montmelò. Jorge Lorenzo torna in pole position dopo oltre due anni grazie al tempo di 1’38”680. Il campione maiorchino conferma le buone impressioni riscontrate dalle prime uscite. Velocità e concretezza sono gli elementi più visibili nei due giorni di prove a Barcellona. Normale dunque considerare l’ex pilota Yamaha come il naturale favorito per la vittoria nella gara di domani. A mettergli i bastoni fra le ruote ci proveranno tanti avversari, a partire da Marc Marquez. L’hondista è riuscito a piazzarsi in seconda posizione in qualifica, pagando solamente 66 millesimi, ma non è stato affatto semplice. Infatti, il catalano è stato costretto a passare attraverso la Q1 in seguito ad una scivolata nelle FP3, proprio nel momento cruciale del time attack. Attenzione anche alla terza posizione di Andrea Dovizioso. Il ducatista è in possesso di un buon passo gara e potrebbe giocarsi il successo insieme al compagno di squadra. Alti e bassi in casa Yamaha: Maverick Vinales stampa un buon quarto crono e mostra i muscoli in vista della corsa, mentre Valentino Rossi disputa una qualifica complicata e chiude settimo, dietro anche ai connazionali Andrea Iannone e Danilo Petrucci. Chiudono la top ten Johann Zarco, Tito Rabat e Cal Crutchlow.

Cosa dobbiamo aspettarci dalla gara di domani? Indubbiamente Lorenzo e la Ducati saranno i favoritissimi. Il successo dovrebbe essere un affare tra gli alfieri della Rossa di Borgo Panigale, con il Por Fuera leggermente in vantaggio nelle quotazioni rispetto al “Dovi”. Più complesso pronosticare il terzo classificato. Marquez ha mostrato alti e bassi, con un buon ritmo con le gomme usurate ed un passo interessante con le hard. È altrettanto vero che il numero 93 è perennemente al limite. Dunque, non è detto che la Yamaha con Rossi e Vinales non riesca ad approfittarne per piazzare uno dei suoi piloti sul podio.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *