Il titolo mondiale di Jean-Eric Vergne è ancora fresco, ma il team Techeetah non si ferma qui, e punta a crescere ulteriormente nella prossima stagione e diventare una vera realtà della Formula E: la scuderia battente bandiera cinese, che nel 2016-17 e nel 2017-18 aveva avuto un powertrain acquistato dalla Renault e dunque ”cliente”, ha conquistato il titolo con JEV e sfiorato quello costruttori, e ora è pronta per effettuare il grande salto.

L’idea di Techeetah è quella di confermarsi nel 2018-19, restare la favorita per il titolo piloti e far suo anche quello costruttori, e proprio da questa intenzione è nato l’accordo con DS Automobiles, che è stato annunciato quest’oggi e porterà ulteriore forza al marchio-Techeetah e alla vettura che verrà guidata da Vergne e Lotterer. Ds Automobiles, casa francese che è nata come costola di Citroen nel 2014, sin qui è stata partner della Virgin Racing, e ha chiuso in maniera amichevole col team di Sam Bird per unirsi a quello del campione del mondo: un pilota francese guiderà dunque una vettura con powertrain ufficiale francese, in un binomio molto suggestivo e già visto. JEV iniziò la propria esperienza da pilota titolare e per un’intera stagione (dopo alcune apparizioni con Andretti nella season 1) proprio con DS Virgin, e ora ritroverà la casa francese nella Season 5 della Formula E.

Il team DS Techeetah dovrà gestire al meglio il salto verso la Gen2 e confermarsi, e l’entusiasmo delle parti è palpabile. Edmond Chu, presidente di Techeetah, ha commentato così l’accordo: ”Siamo eccitati all’idea di collaborare e unirci a un marchio che è in Formula E dalla seconda stagione e ha chiuso ogni campionato nella top-3. Abbiamo battagliato varie volte nel 2017-18, e ora siamo ansiosi di unire le nostre esperienze e diventare per la prima volta un team costruttore. Ci tengo a ringraziare Renault, che ci ha sempre fornito un powertrain affidabile, ha consentito a Vergne di lottare per il titolo piloti e a noi di combattere per il costruttori. Siamo una piccola squadra clienti, ma nulla è impossibile e ci siamo uniti alla DS: siamo affamati e desiderosi di confermarci e vincere entrambi i campionati”.

Xavier Mestelan Pinon, direttore tecnico di DS Performance (che chiude l’esperienza al fianco di Virgin con 5 vittorie, 16 podi e 6 pole), ha risposto così: ”Lo sviluppo della DS E-Tense FE 119 è iniziato sette mesi fa. Puntiamo a calcare il gradino più alto del podio sin dall’inizio del campionato e nella classifica mondiale 2018-19. Trasferiremo ogni novità tecnologica sui nostri modelli, e la collaborazione con Techeetah sarà molto utile: hanno doti eccezionali, conoscono le competizioni e le monoposto elettriche e con loro possiamo creare un team capace di vincere. Le nostre entità si combineranno alla perfezione”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *