La routine dei piloti nel weekend del Gran Premio è ormai consolidata: arrivo nella città che ospiterà la corsa tra martedì sera e mercoledì mattina, incontri col team e coi fans al mercoledì, impegni pubblicitari al giovedì e poi il via al weekend vero e proprio. Una prassi che viene rispettata come un mantra da ogni elemento del circus, e che non verrà rispettata da Lewis Hamilton a Monza.

Se infatti ieri la F1 ha vissuto la giornata delle emozioni e dello spettacolo col F1 Festival alla Darsena e gli show di Vettel, Leclerc e Raikkonen alla guida di Ferrari e Sauber, oggi vive la giornata del giallo. Quest’oggi Lewis Hamilton era atteso a Monza per i classici impegni del giovedì: incontro con la stampa nel motorhome della Mercedes, eventi pubblicitari e qualche sporadico incontro coi fan, a maggior ragione durante il weekend del F1 Festival, che ha visto Mercedes organizzare una suggestiva e-Cup per consentire ai tifosi di divertirsi e indossare il casco del campione del mondo.

E invece, LH44 è stato il grande assente della giornata: Mercedes ha annunciato che diserterà il giovedì di Monza per ”un inderogabile problema personale”. Hamilton ha saltato anche la passeggiata in pit-lane e la ricognizione del circuito, ma dovrebbe arrivare regolarmente per le prove libere di domani: l’eventuale (e improbabile) assenza anche a quell’appuntamento farebbe scoppiare un autentico caso, e Mercedes vuole evitarlo. A maggior ragione in un weekend che sarà complicato, visto che si corre in casa-Ferrari e si affronterà una Rossa reduce dal dominio di Spa.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *