Chaz Davies non sta vivendo certamente una stagione facile. Dopo un ottimo avvio di stagione per lui e per Ducati, è andato in calando e si trova a 101 punti da Jonathan Rea, che a quattro GP dal termine della stagione intravede l’ennesimo titolo mondiale della Superbike.

E, siccome piove sempre sul bagnato, ecco arrivare un nuovo infortunio per il britannico della Ducati.  Davies si era già fatto male a luglio in allenamento, con la mountain bike, saltando la Race of Champions organizzata dalla casa di Borgo Panigale sulla pista di Misano, che ha ospitato la World Ducati Week. E ora si è infortunato nuovamente: Chaz Davies è caduto mentre si allenava con la moto da supermotard nei pressi del tracciato di Aragon, che ha ospitato nei giorni scorsi i test della MotoGP.

La diagnosi è stata drammatica per la Rossa di Borgo Panigale: commozione cerebrale e sospetta frattura alla clavicola destra già infortunata. Si è sottoposto a una TAC per scongiurare danni alla testa, che ha avuto esito negativo, ma è la clavicola a preoccupare lo staff della Ducati. Davies soffre molto, e potrebbe saltare il prossimo round del Mondiale SBK a Portimao (14-16 settembre): a quel punto Rea, che ha vinto cinque delle ultime sei manches, avrebbe strada libera e potrebbe ipotecare il titolo. Senza Davies, e con 50 punti in cascina, andrebbe a +151 con sei manches da disputare, rendendosi irraggiungibile. Una brutta tegola per Ducati, e per il pilota che ha recentemente rinnovato per altre due stagioni con la casa di Borgo Panigale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *