Dopo la Formula 1, anche la MotoGP ha pubblicato il calendario della prossima stagione, che diventerà ufficiale entro un mese. Un calendario che prevederà nuovamente 19 GP, nonostante le tante voci circolate nei mesi scorsi: niente GP di Finlandia, visto che il tracciato previsto (Kymiring, 4.600m) non è ancora pronto e gli ampi ritardi hanno indispettito Dorna, che mette in serio dubbio l’ingresso del paese scandinavo in questa stagione (e potrebbe rimandare al 2020). Niente da fare anche per Città del Messico, un tracciato che viene ritenuto pericoloso dai piloti, vista la sua enorme velocità: Rossi e gli altri big hanno dunque dato un drastico stop a questo possibile ingresso.

E così, è stato confermato il calendario del 2018, con lo stesso ordine: la grande novità è la pausa estiva, che viene allungata di una settimana e sfiora il mese. Per rendere tutto questo possibile, Misano ed Aragon saranno disputati in sequenza e attaccati nel calendario. Apertura fissata per il 10 marzo, chiusura il 17 novembre: Mugello previsto il 2 giugno, Misano il 15/9.

TUTTI I GP DELLA MOTOGP 2019

10 marzo: GP del Qatar, Losail

31 marzo: GP d’Argentina, Termas de Rio Hondo

14 aprile: GP degli USA, Austin

5 maggio: GP della Spagna, Jerez de la Frontera

19 maggio: GP della Francia, Le Mans

2 giugno: GP d’Italia, Mugello

16 giugno: GP della Catalunya, Montmelò (Barcellona)

30 giugno: GP d’Olanda, Assen

7 luglio: GP della Germania, Sachsenring

4 agosto: GP della Repubblica Ceca, Brno

11 agosto: GP d’Austria, Spielberg (Red Bull Ring)

25 agosto: GP della Gran Bretagna, Silverstone

15 settembre: GP di San Marino e della Riviera di Rimini, Misano Adriatico

22 settembre: GP d’Aragona, Aragon

6 ottobre: GP della Thailandia, Buriram

20 ottobre: GP del Giappone, Motegi

27 ottobre: GP d’Australia, Phillip Island

3 novembre: GP della Malesia, Sepang

17 novembre: GP della Comunitad Valenciana, Valencia.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *