Misano Adriatico rappresenta uno degli appuntamenti più attesi del Motomondiale, e il secondo GP italiano: il Gran Premio di San Marino e della Riviera Adriatica è la festa casalinga per i tifosi di Valentino Rossi, e mette di fronte i piloti a una pista bellissima e impegnativa. Il circuito dedicato a Marco Simoncelli mischia infatti velocità e curve lente, grandi allunghi e frenate imponenti, e quest’oggi ha ospitato le prove ufficiali: ecco i risultati delle qualifiche.

MOTOGP: LORENZO DA RECORD, ROSSI 7°– Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso avevano fatto grandi cose nelle libere, e lo spagnolo incanta anche quest’oggi. Jorge mette in cammino la modalità ”martillo” e distrugge la concorrenza con un tempo da urlo: 1.31.629 e record della pista demolito, ma soprattutto quasi tre decimi su ogni rivale e un ritmo che lo rende favorito d’obbligo per domani, magari col suo classico ”parto in testa e scappo”. Il secondo posto va a un sorprendente Jack Miller, staccato di 287 millesimi, mentre Maverick Vinales porta in prima fila una Yamaha in crescita dopo i test privati di Aragon: 321 millesimi per lo spagnolo, che precede Dovizioso (+0.374) e Marquez (+0.387). Marc era potenzialmente da pole, ma è caduto in Q2: niente da fare per lui, nonostante la corsa disperata ai box per prendere la seconda moto. Marquez proverà la rimonta dal 5° posto domani, e precede in griglia Crutchlow e Rossi: Valentino è 7°, ha un buon ritmo ed è staccato di solo un decimo e poco più (+0.399 dal leader) da Miller. Completano la top-10 Petrucci, Zarco e Rins, con Morbidelli 12°.

MOTO2: DOMINIO BAGNAIA, PASINI 3°- Pecco Bagnaia deve difendere la leadership iridata, e parte subito fortissimo. Dopo pochi minuti, il ritmo dell’italiano è superiore a quello di ogni altri pilota, e il suo crono resta imbattuto fino al termine delle prove. Un ottimo 1.37.121 per Bagnaia, che precede di 210 millesimi Schrotter e di 291 Mattia Pasini: quarto Quartararo (+0.419) davanti a Binder e Navarro, con Luca Marini 7° nonostante venga aiutato a lungo dal compagno, che voleva la doppietta del team Sky VR46. Completano la top-10 Alex Marquez, Miguel Oliveira e Mir, con Baldassarri 13°: ci aspettiamo una grande gara, dato che ci sono 21 piloti in 1”.

MOTO3: POLE PER JORGE MARTIN– Jorge Martin vuole fare grandi cose in questo GP, e domina le qualifiche. 1.41.823 il tempo dello spagnolo, che rifila 311 millesimi a Rodrigo e 447 a Canet: 4° Di Giannantonio davanti a Bastianini e Bezzecchi, con Bulega ottimo 7°. Ci saranno tanti italiani in corsa per il podio domani.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *