Nei giorni scorsi si erano susseguite riguardo al futuro di Sebastien Buemi, che per un brevissimo lasso di tempo non è stato così certo di proseguire in Formula E, categoria che l’ha visto vincere il Mondiale nel 2015-16: il pilota svizzero, infatti, avrebbe dovuto firmare con Nissan, ma è anche sotto contratto con Toyota nel WEC, e tutti quanti si aspettavano il ”no” della casa giapponese alla firma con gli storici rivali. E poi, c’era l’ipotesi Toro Rosso in F1, dato che Helmut Marko vorrebbe schierare nel 2019 un pilota esperto e un giovane, ed è in alto mare nella scelta di entrambi.

Ma alla fine è tornato il sereno, e lo svizzero di Aigle non si muoverà dalla serie elettrica. Buemi, come tutti speravano, ha firmato con Nissan, che si andrà ad affiancare al team e.dams, rilevando la scuderia gestita nelle prime quattro stagioni elettriche da Renault e da Alain Prost. Resterà così in Formula E, e con grande entusiasmo per la season 5, la prima delle monoposto Gen2, che scatterà il 15 dicembre 2018 in Arabia Saudita: ”La quinta stagione si preannuncia entusiasmante per tante ragioni, dalle vetture, al format di gara, ai circuiti modificati – spiega Buemi -. Sono ansioso di proseguire la mia collaborazione con e.dams e mostrare a tutti gli appassionati le tecnologie elettriche sviluppate da Nissan”.

Al fianco di Buemi non ci sarà più Nicolas Prost, pilota nettamente in calando e ”sopportato” all’interno del team, ma un debuttante dalle doti davvero interessanti. Si tratta del thailandese di origini britanniche Alexander Albon, che si sta mettendo in luce nella stagione 2018 della Formula 2 proprio col team DAMS: ha vinto tre gare e ottenuto sei podi, e si trova al terzo posto nel Mondiale con 176 punti (-21 da Norris, -43 da Russell) nonostante la bellezza di quattro ritiri. Il classe ’96, vicecampione GP3 nel 2016 alle spalle di Leclerc, è uno dei talenti assicurati del motorsport in vettura, e potrà dare tanto alla neonata Nissan in termini di velocità e talento: Buemi verrà dunque affiancato da un pilota di valore, che sicuramente lo spronerà a dare il massimo. E Nissan, al momento, ha (con Audi) la miglior coppia di piloti in circolazione nella Formula E 2018-19.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *