Mick Schumacher non si ferma più, e continua a macinare risultati di altissimo livello nel campionato F3 europeo: il figlio d’arte e classe ’99, che corre col team Prema e sotto l’ala protettiva della Ferrari Driver Academy, ha vinto due delle tre gare nel weekend disputato in Austria e sul Red Bull Ring di Spielberg, effettuando il grande sorpasso in testa alla classifica generale della Formula 3 europea. Mick, che ha vinto otto gare delle ultime 13, ora dovrà gestirsi a Hockenheim (13-14/10), poi potrà festeggiare il titolo sulla pista ”di famiglia”, distante pochissimi km da Kerpen e dalla città natia di papà Michael.

Il weekend di Mick Schumacher, che con sei vittorie nelle ultime dieci gare e tre successi consecutivi al Nurburgring si era portato a -4 da Dan Ticktum, è iniziato subito al meglio. Nella gara-1 di sabato, disputata su pista bagnata, Mick ha capitalizzato al meglio la pole position e si è gestito alla grande, prendendo il largo inizialmente e resistendo poi ai tentativi di avvicinarlo da parte del compagno di squadra Shwartzman: Mick ha così vinto gara-1, precedendo il russo e Palou, con Dan Ticktum solo ottavo e il sorpasso che è diventato realtà. A fine gara la classifica recitava Mick Schumacher 286, Ticktum 268.

E in gara-2 è andata ancora meglio. Mick, poleman in gara-2 e gara-3, è partito benissimo e si è tenuto dietro tutti i rivali, non perdendo la lucidità neppure dopo la Safety Car con successiva ripartenxa della gara da zero. Il pilota tedesco e alfiere di Prema ha tenuto alle sue spalle Armstrong e Shwartzman, che hanno completato un podio griffato interamente dal team Prema, vero e proprio dominatore di questa classe nel 2018. Mick ha così trovato altri 25 punti e la quinta vittoria consecutiva, ma soprattutto ha approfittato dello zero di Dan Ticktum: il britannico e membro dello Junior Team di Red Bull è andato ko dopo un incidente con Fenestraz e Druvala. La classifica al termine di gara-2 recitava così Mick Schumacher 311, Ticktum 268 e distante di 43pti.

In gara-3, invece, non è arrivata la vittoria per Mick Schumacher. Il tedesco non è scattato al meglio, venendo superato dal russo Shwartzman, autore della classica partenza perfetta: l’altro portacolori del team Prema (vincitore dell’ottavo titolo costruttori consecutivo), anch’egli facente parte della Ferrari Driver Academy, ha poi preso il largo sfruttando un ritmo migliore e gestendosi nel finale. Inutili i tentativi poco convinti di Mick di agganciarlo, e così il giovane tedesco si è accontentato di un 2° posto preziosissimo nella classifica del campionato. Vittoria per Shwartzman dunque, che spezza la serie di successi consecutivi di Schumacher jr, ottimo secondo: terzo Aberdein davanti a Ticktum, che ha rimontato fino alla quarta posizione. La classifica, a tre gare dal termine del campionato, recita dunque Mick Schumacher 329, con Ticktum a quota 280 punti e distante di 49 lunghezze. Con questi risultati, Mick Schumacher potrebbe ipotecare il titolo della F3 europea già al termine della gara-1 di Hockenheim (13 ottobre): gli basterà allungare oltre i 50 punti di vantaggio per festeggiare il meritato successo. E poi, per lui dovrebbero spalancarsi le porte della Formula 2: molto difficile l’approdo in F1, anche se Toro Rosso è sulle sue tracce.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *