Le manche di qualifica dell’MXGP d’Italia, ultima prova del Mondiale Motocross sul circuito ricavato all’interno dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, regalano emozioni, ma soprattutto regalano la vittoria dei due freschissimi campioni del mondo. Il successo va a Jeffrey Herlings in MXGP e Jorge Prado in MX2, mentre cade Tony Cairoli. Di seguito il resoconto delle due gare.

MXGP: DOMINIO PER HERLINGS, CAIROLI SI RITIRA– Jeffrey Herlings abbandona il numero 84 in questo weekend e corre col numero 1 davanti al pubblico italiano e in casa del rivale Antonio Cairoli, e il risultato è un rinnovato dominio dell’Olandese Volante. Domani i tanti spettatori attesi a Imola (oltre 30mila, secondo le indiscrezioni) vedranno Herlings scattare dalla miglior posizione, e quest’oggi Jeffrey ha letteralmente distrutto ogni possibile concorrente: partenza perfetta, dominio e chiusura con 24” su Desalle (in 20′ più due giri) e con un giro veloce (1.37.537) di un secondo più veloce del primo rivale. Terzo Gajser, che ha ceduto nel finale, quarto Lieber davanti a Lupino (ottimo 5°), Seewer, Simpson, van Horebeek, Paulin e Strijbos, con l’ottimo 11° posto del rientrante Max Nagl. E Cairoli? Tony ha compiuto un grave errore, partendo malissimo e cadendo in zona pit-lane dopo pochi giri: brutto impatto per lui e moto incastrata nel tracciato, assolutamente impossibile da spostare. Cairoli si è ritirato dunque, e partirà da ultimissimo e con una grande rimonta da compiere.

La caduta di Cairoli

MX2: PRADO BATTE TUTTI, BENE GLI ITALIANI– Herlings ha vinto la manche di qualifica da campione del mondo, Jorge Prado l’ha imitato con un dominio quasi equivalente. Qui l’avversario iridato mancava, visto l’infortunio di Jonass e l’assenza del lettone, e allora il 17enne spagnolo ha guidato sul velluto e dominato in solitaria: per lui la vittoria con 12” su Watson, 15” su Olsen e 19” su Lawrence: ottimo 6° Cervellin, con Bernardini nono e Lesiardo decimo. I portacolori azzurri della MX2 chiuderanno al meglio la stagione? Lo scopriremo domani: prima manche MX2 alle 13.10 e seconda alle 16, mentre la MXGP correrà alle 14.10 e alle 17.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *