Jonathan Rea aveva già dominato ieri, e quest’oggi rtocca l’ennesimo record della sua fantastica carriera, vanificando l’assurdo regolamento che penalizza i migliori di gara-1 e l’ha fatto partire in ottava posizione. Dopo una curva era già nella top-5, a metà giro terzo e dopo tre giri ha superato van der Mark.

A quel punto l’unico ostacolo verso la vittoria di manche si chiamava Chaz Davies, e il nordirlandese della Kawasaki ha dominato in lungo e il largo dopo una fase di studio: Davies ha lasciato una porta aperta e uno spiraglio per passare, Rea l’ha individuato e ha superato il grande rivale, involandosi verso la vittoria. Ennesimo successo per Johnny, che sale a quota 68 in SBK e soprattutto vinse l’ottava manche consecutiva: non capitava dal 2006 con Troy Bayliss e Ducati: alle sue spalle Davies e van der Mark, con Sykes quarto davanti a Marco Melandri. Sesto invece Savadori.

La classifica generale del campionato vede Jonathan Rea, già campione del mondo, a quota 470 punti: segue Davies a quota 335 (-135), con van der Mark terzo a quota 309.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *