Formula E

Sam Bird è un fulmine a Marrakech. Il pilota inglese della Virgin dimostra di essere pronto a togliersi grandi soddisfazioni e di non aver perso la velocità estrema che lo ha contraddistinto. Il messaggio rivolto agli avversari è molto chiaro. Basta osservare anche il tempo della SuperPole conquistata al termine delle qualifiche sul circuito marocchino: 1’17″489, quasi 3 secondi meglio del record precedente appartenente a Felix Rosenqvist. Inoltre, incassa i primi 3 punti di una stagione iniziata tra sfortuna e dubbi sulla competitività. Seconda posizione in griglia per il campione del  mondo in carica, Jean-Eric Vergne, marcato stretto dal vincitore della prima gara Felix Da Costa. Stupisce Pascal Wehrlein: il possibile pilota di sviluppo della Ferrari chiude settimo le qualifiche, impressionando per la rapidità di adattamento ad una vettura complessa da capire. Fatica ancora Felipe Massa, solo quindicesimo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *