Ruggito Audi a Santiago del Cile. Lucas Di Grassi torna in pole position e dà un segnale forte al resto della concorrenza grazie al tempo monstre di 1’08”290. Ed il brasiliano fa paura per il suo miglioramento rispetto alla fase a gruppi di ben 8 decimi. Dunque, oltre al giro secco, il campione del mondo 2016/17 sembra essere dotato anche di un gran passo. È una prima fila dal sapore di amarcord, dato che accanto a Di Grassi scatterà anche Sebastien Buemi su Nissan. L’iridato 2015/16 è apparso molto veloce, ma va verificata la tenuta in gara. In seconda fila scatteranno la Mahindra di Pascal Wehrlein e l’Audi di Daniel Abt. L’ex F1 sembra molto competitivo sul ritmo, come testimoniato dal miglior crono nella prima fase. Seguono Stoffel Vandoorne e Sam Bird. In evidenza Edoardo Mortara, settimo. Lontani i protagonisti più attesi: il leader del mondiale Jerome D’Ambrosio è solamente ventunesimo. Jean-Eric Vergne chiude al tredicesimo posto, cinque caselle davanti ad Antonio Felix Da Costa. Salva il bilancio della Bmw il nono posto di Alexander Sims.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *