Ten Kate Racing

Qualche giorno fa il team Ten Kate Racing aveva fatto il suo ritorno sui media per l’insolita decisione di mettere in vendita la moto SBK 2017 di Nicky Hayden a 85mila euro, quest’oggi invece torna in auge per una notizia di ancor maggiore rilevanza. Ten Kate Racing aveva lasciato la Superbike al termine del 2018, e non totalmente per scelta propria: da un lato c’erano i problemi economici della proprietà olandese, dall’altro però c’era la ben più forte problematica legata all’intenzione di Honda di cambiare gestore della propria squadra ufficiale.

Honda ha sostituito Ten Kate con Moriwaki e Althea Racing, e così dopo aver vinto dieci titoli mondiali (9 in Supersport e uno in SBK con Toseland nel 2007) e aver lanciato piloti come Jonathan Rea e Michael van der Mark (ultimo iridato, nel 2014), il team è rimasto fuori dalla griglia della Superbike per la prima volta dal 2004. I vertici della squadra, però, erano stati chiari: la loro sarebbe stata solo un’uscita temporanea dalla Superbike. Tutti quanti si aspettavano un rientro nel 2020, e invece quest’oggi Ten Kate Racing ha annunciato di aver firmato con un grande costruttore e un pilota di fama mondiale per rientrare nel Mondiale SBK già quest’anno, a stagione in corso. Il rientro, per ovvi motivi, non avverrà questo weekend a Buriram, ma potrebbe nella prima tappa europea ad Aragon (6-7 aprile).

Moto e pilota con cui ripartirà Ten Kate, e anche la data della prima gara del team rientrante (non è detto che sia ad Aragon), sono dunque sconosciuti, e verranno svelati il 2 aprile in una conferenza stampa che si terrà ad Assen e vedrà presente tutto il board del team, a partire dal patron Ronald Ten Kate. Le prime indiscrezioni parlano di una possibile affiliazione con Suzuki, che voleva rientrare in SBK nel 2020 e avrebbe accelerato i tempi proprio grazie a Ten Kate: si tratta solo di rumours, così come per il momento è solo una voce quella che lega la squadra a Loris Baz, tuttora svincolato dopo l’addio a BMW. Non vediamo l’ora di ricevere ulteriori dettagli.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *