È subito botta e risposta tra Honda e Ducati sul circuito di Jerez de la Frontera. Le due case costruttrici monopolizzano le prime posizioni con i piloti ufficiali nella classifica dei crono combinati. Danilo Petrucci è il più veloce con il tempo di 1’37”909 stampato nel pomeriggio. Secondo posto per Marc Marquez, il più rapido nel mattino. Alle loro spalle ci sono Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo, apparsi a loro agio sulla pista spagnola. Curioso l’episodio che ha visto protagonista il “Por Fuera”: tornato nella pit lane dopo un long run, ha parcheggiato la sua Honda nel box della Ducati. Il maiorchino ha commentato divertito: “La forza dell’abitudine…”.

YAMAHA

Se Honda e Ducati sembrano già molto competitive su passo e giro secco, la Yamaha non sembra altrettanto efficace. Ma miglior moto della casa di Iwata è quella di Maverick Vinales, sesto. Lontanissimo Valentino Rossi, solo sedicesimo alla fine della prima giornata. Il Dottore ha ammesso di non aver trovato il feeling con la pista e si è detto molto preoccupato. Completano i primi 10 Cal Crutchlow quinto, Takaaki Nakagami settimo, Fabio Quartararo, Stefan Bradl e Jack Miller. In difficoltà anche le due Suzuki, fuori dalla top 10. Momento non semplice anche per gli altri italiani: undicesimo Franco Morbidelli, tredicesimo Francesco Bagnaia e quindicesimo Andrea Iannone.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *