F1 Baku

Dominio totale. La Mercedes è già padrona indiscussa sulla pista di Montmelò. Valtteri Bottas e Lewis Hamilton continuano il loro duello mondiale. Il finlandese brilla nelle prove libere del Gran Premio di Spagna prendendosi la leadership in entrambe le sessioni. Al mattino, il leader del campionato è stato l’unico ad abbattere il muro dell’1’18”, mentre nel pomeriggio ha battuto sul filo dei centesimi il compagno di squadra. Hamilton, per ora, incassa, ma sa essere un animale da gara spietato. Lecito attendersi un’importante risposta nel corso del week end.

FERRARI

In casa Ferrari si continua a lavorare, ma c’è la sensazione che le Frecce d’Argento abbiano qualcosa in più rispetto al Cavallino Rampante, sia sul giro secco che sul passo gara. Sebastian Vettel ha ammesso senza troppi giri di parole di faticare a comprendere il comportamento della macchina, più complicata di “un cubo di Rubik”. Non esattamente parole di buon auspicio in vista del week end spagnolo. Il tedesco ha chiuso le due sessioni rispettivamente al secondo e quarto posto. Discorso simile per il compagno di squadra Charles Leclerc, terzo in entrambe le prove libere odierne. Il monegasco vuole rifarsi dopo la delusione di Baku.

RED BULL

Alti e bassi per la Red Bull. In mattinata Max Verstappen ha chiuso in dodicesima posizione, concentrandosi sul passo gara. L’olandese è comunque riuscito a risalire nella seconda sessione, chiudendo in quinta piazza. Più costante in termini di piazzamenti il compagno Pierre Gasly, ottavo e settimo. Risultati che non cancellano i dubbi sulla sua competitività.

LE ALTRE

Si confermano su ottimi livelli le due Haas. Gran quinto posto in mattinata per Romain Grosjean: un piazzamento replicato al pomeriggio con il sesto crono. Molto bene anche Kevin Magnussen, settimo ed ottavo. Da tenere d’occhio Carlos Sainz. Lo spagnolo della McLaren-Renault gioca in casa e ha mostrato un discreto passo. Chi continua a faticare è la Renault: Nico Hulkenberg e Daniel Ricciardo hanno vissuto una giornata difficile, sempre continuamente lontani dai primi. Le possibilità di un week end da protagonisti sono veramente minime.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *