F1, GP Canada

La Mercedes non fa sconti. Dopo la pole position e la gara vinta “sul campo” dalla Ferrari di Sebastian Vettel a Montreal, in Francia a Le Castellet le Frecce d’argento si prendono un’immediata rivincita. Lewis Hamilton conferma gli ottimi tempi delle prove libere e conquista la pole position con il tempo di 1’28″319. Quasi mezzo secondo rifilato al compagno di squadra Valtteri Bottas. Insomma, sempre e solo loro due, i dominatori di questa parte della stagione.

QUI FERRARI

In casa Ferrari non è ancora passata l’amarezza per l’epilogo della gara canadese. Ci ha provato Charles Leclerc a portare un timido sorriso con un bel terzo posto in qualifica che fa ben sperare per la gara di domani. Se la passa decisamente peggio Sebastian Vettel, solo settimo. Insomma, la Rossa sembra funzionare, ma a corrente alternata e senza soluzione di continuità tra i due piloti.

SUPER MCLAREN

Le Castellet dà segnali importanti per quanto riguarda la McLaren-Renault. La scuderia inglese piazza due piloti nella top ten: Lando Norris è quinto, seguito dal compagno Carlos Sainz. Le due vetture di Woking ottengono finalmente risultati importanti. Grande soddisfazione per la Renault che piazza la McLaren appena dietro a Max Verstappen quarto e davanti a Vette. Chiudono la top ten Daniel Ricciardo, Pierre Gasly e Antonio Giovinazzi.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *