Lotterer

La Season 5 della Formula E si è conclusa domenica sera, ed è già giunto il tempo di pensare al mercato-piloti in vista della prossima annata della serie elettrica. La grande novità della FE 2019-20, oltre all’ingresso di Mercedes che rileverà HWA, sarà l’approdo nella categoria elettrica di Porsche, che farà il suo debutto ufficiale dopo aver dirottato gli investimenti che negli passati venivano effettuati sui prototipi del WEC proprio sull’elettrico e sulla Formula E.

Uno dei piloti della casa tedesca era già certo da mesi, e rispondeva al nome di Neel Jani, che di fatto aveva curato tutto lo sviluppo e la genesi della monoposto di Weissach, e il secondo è stato ufficializzato nella giornata odierna. Andre Lotterer, già a lungo con Porsche nel WEC, ha ufficialmente lasciato Techeetah per legarsi al prestigioso marchio tedesco. Neel Jani garantirà a Porsche la conoscenza assoluta di una macchina che ha sviluppato in prima persona, Andre Lotterer invece porterà l’esperienza accumulata con Techeetah e potrà dare consigli preziosi sulla strada da seguire per rendere la vettura tedesca vincente. Andre, d’altronde, ha affiancato Jean-Eric Vergne in entrambi i Mondiali vinti, e quest’anno ha disputato un’ottima stagione: veloce, aggressivo, costante, fino ai guai delle ultime tre gare era pienamente in lotta per il titolo.

Porsche ingaggia così un pilota esperto e affamato di vittorie, che nonostante quattro podi (due nel 2017-18, due nel 2018-19: 64 e 86 punti) non ha mai vinto in Formula E, e tra l’altro costruisce una coppia affiatata, perchè Neel Jani e Andre Lotterer si conoscono benissimo e sanno ”spingersi” a vicenda, come spiega lo stesso pilota tedesco: ”Non vedo l’ora di correre per Porsche in Formula E. Ho fatto parte della famiglia Porsche dal 2017 e ho grandi ricordi, in particolare quando ho potuto lavorare con Jani. Abbiamo corso insieme nel WEC con Porsche al volante del prototipo LMP1, poi con Rebellion Racing nei due anni successivi. Ora faremo squadra nella serie elettrica”.
C’è grande curiosità, invece, riguardo al sostituto di Andre Lotterer nel team DS Techeetah: il nome caldo, di cui si chiacchierava nel paddock, è quello di Romain Grosjean. Il francese rischia l’appiedamento dal Team Haas insieme a Magnussen, e andrebbe a comporre una formazione tutta francese e molto competitiva in un team dalla forte anima transalpina. Vedremo se anche Grosjean si aggiungerà alla griglia della FE, e intanto possiamo commentare la squadra messa insieme da Porsche: esperienza e velocità per raggiungere un ambizioso obiettivo. Perchè la casa tedesca entra in un campionato con un solo traguardo da raggiungere: vincere, se possibile dominando.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *