Esteban Ocon è reduce da un anno sabbatico “forzato”, dopo i vari tentativi falliti di trovare una nuova scuderia in seguito alla rottura con Racing Point, che l’ha sostituito con Lance Stroll, e per giorni si è parlato di un suo possibile salto in Mercedes. Il francese è stato messo in competizione con Valtteri Bottas, il cui rinnovo non era del tutto certo nelle scorse settimane, e sembra aver perso la partita: sembra essere solo questione di giorni per il rinnovo del finlandese, che dunque disputerà un’altra stagione al fianco di Lewis Hamilton, che avrebbe avuto peso nella scelta della scuderia anglo-tedesca.

E dunque, che farà Ocon? Il francesino sembra vicino a trovare un nuovo team, firmando con una di quelle scuderie che l’avevano “scartato” l’anno scorso in virtù del suo vincolo con Mercedes. Quel vincolo dovrebbe svanire, perchè Ocon era stato chiaro: senza promozione, avrebbe chiesto di essere liberato dal contratto col team di Brackley. Stando a quanto riporta Autobild, Esteban Ocon sarebbe molto vicino alla firma con Renault: siglerebbe un contratto biennale, andando ad affiancare Daniel Ricciardo e a sostituire Nico Hulkenberg, che è a scadenza e difficilmente verrà confermato dal team francese, che vuole sfruttare l’occasione di puntare su un pilota talentuoso e… francese.

Per il tedesco, che qualche anno fa aveva firmato un pre-contratto (mai sfruttato) con Ferrari, potrebbero aprirsi le porte di una nuova scuderia: sulle tracce di Hulkenberg ci sarebbe il team Haas, che potrebbe cambiare entrambi i piloti dopo le disastrose prestazioni (e i continui scontri) di Magnussen e Grosjean. Hulkenberg dunque non resterebbe fermo a lungo, e Ocon troverebbe squadra, andando a interrompere la sua “astinenza” dalla F1.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *