La Formula E è ancora ferma in vista della Season 6, e i team lavorano alacremente per sviluppare le vetture e non solo, visto che impazza il mercato-piloti e sono tanti i sedili ancora vacanti. Audi e Nissan hanno confermato la line-up dello scorso campionato, la debuttante Porsche ha ingaggiato Lotterer e Jani, e quest’oggi è toccato a BMW svelare le proprie mosse.

Nella giornata odierna infatti il team BMW i Andretti Motorsport ha annunciato l’ingaggio di Max Gunther, che aveva disputato la maggior parte degli e-Prix della scorsa stagione coi colori di Dragon Racing. Il tedesco, classe ’97 e reduce dalla F2, aveva vinto la battaglia nei test pre-stagionali col nostro Antonio Fuoco e ha disputato delle buone gare al fianco di Pechito Lopez: dopo averlo sostituito in maniera immeritata con Nasr per tre GP, Dragon Racing è stata costretta a richiamarlo e lui ha risposto positivamente, centrando il 5° posto a Parigi e Berna e chiudendo con 20pti complessivi in classifica.

Ora Max Gunther si unisce al team BMW, e spiega così la sua scelta: ”La BMW i Andretti Motorsport ha avuto un’ottima stagione inaugurale in Formula E: ha vinto la prima gara ed è stata nella lotta per il titolo fino alla fine della stagione. Essere parte di questa squadra è sicuramente un passo in avanti per me. È bello competere di nuovo per la BMW, dove tutto è iniziato nelle corse su monoposto nel 2011″.

BMW-DA COSTA: È ADDIO– L’arrivo di Max Gunther sancisce in contemporanea la rottura tra Antonio Felix Da Costa e BMW: il portoghese cambia team, e al 99% andrà ad affiancare Jean-Eric Vergne in Techeetah e comporre una squadra di altissimo profilo, nella quale entrambi i piloti potranno lottare per il titolo. Da Costa, che ormai da anni fa parte del team-BMW e aveva corso anche nel WEC (GTE Pro) coi tedeschi, cambierà team in FE e inoltre ha firmato col team Jota Sport e inseguirà il titolo LMP2 insieme ad Anthony Davidson e Roberto Gonzalez. La sua rottura con BMW è dunque completa, e il portoghese saluta così: ‘Sono sempre stato felice e orgoglioso di far parte della famiglia BMW. Mi ha dato l’opportunità di guidare diverse macchine da corsa e di apprendere tantissimo. Vorrei anche ringraziare la BMW i Andretti Motorsport per questa grande e intensa parentesi vissuta insieme in Formula E. Anche se ora sto andando avanti per affrontare nuove sfide, guarderò sempre con affetto al mio tempo in BMW”.

Dovrebbe invece proseguire col team BMW i Andretti Motorsport Alexander Sims: nei prossimi giorni dovrebbe arrivare l’annuncio del rinnovo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *