Il 2019 della Superbike si è concluso sabato con l’hat-trick di Jonathan Rea a Losail, in Qatar, e per i team è giunto il momento di concludere le ultime trattative e completare le rispettive formazioni in vista del 2020. Il mercato-piloti della SBK impazza, con qualche casella da riempire e un paio di interessanti incognite: la maggiore riguarda il team ufficiale Kawasaki, ma era molto interessante anche capire chi avrebbe sostituito Toprak Razgatlioglu nel team Kawasaki Puccetti, dopo la sua firma con la squadra ufficiale Yamaha.

Per giorni si era fatto il nome di Alex Lowes, destinato però ad altri lidi (vedi sotto), e quest’oggi Puccetti Racing ha sciolto le ultime riserve, annunciando un innesto di qualità ed esperienza. Il nuovo pilota della squadra è Xavi Fores, esperto pilota spagnolo che ha già mostrato grandissime qualità in SBK: Fores, che ha debuttato in SBK nel 2011 con BMW, ha ottenuto i suoi migliori risultati con Ducati, conquistando per due anni consecutivi il titolo destinato ai piloti indipendenti (2017 e 2018) e sei podi quando correva col team Barni. La squadra l’ha appiedato al termine del 2018 per “imposizioni dall’alto” e, dopo un anno nella British Superbike con Honda, Xavi Fores tornerà in SBK nel 2020 per guidare la Kawasaki affidata alla struttura italiana, che con Razgatlioglu aveva vinto gare e ottenuto svariati podi. Un ottimo innesto per il team Puccetti e per la squadra Kawasaki, che avrà una grande novità anche nel team ufficiale.

SBK: ALEX LOWES VERSO IL TEAM UFFICIALE KAWASAKI, HASLAM IN HONDA?– Jonathan Rea è ovviamente confermato per quello che dovrebbe essere il suo ultimo anno in SBK, ma c’erano grandi incognite riguardo al suo compagno di squadra. Leon Haslam non ha totalmente convinto e non dovrebbe essere confermato, perchè Kawasaki ha scelto di sfruttare un’interessante occasione. Yamaha, per tesserare Razgatlioglu, ha appiedato Alex Lowes, pilota che non ha mai vinto una gara SBK, ma ha messo in mostra una velocità costante e conquistato venti podi in carriera. A meno di clamorosi colpi di scena, sarà proprio lui ad affiancare Johnny Rea nel team ufficiale Kawasaki l’anno prossimo: un pilota che potrebbe essere un perfetto “secondo violino” ed effettuare il definitivo salto di qualità sulla verdona nipponica. E Haslam? L’esperto pilota britannico, che ha avuto qualche frizione con Kawa nelle ultime settimane, sembra vicino al team ufficiale Honda: dovrebbe essere lui il compagno di squadra di Alvaro Bautista nel nuovo progetto di HRC, che sta sperimentando una V4 con le alette nei test effettuati dal collaudatore Stefan Bradl.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *