Ormai i dubbi sul futuro di Antonio Giovinazzi, come vi avevamo confermato ieri parlando di un Nico Hulkenberg sempre più lontano dalla F1 (sarà DTM?), erano sostanzialmente vicino allo zero, e quest’oggi è arrivata l’ufficialità della conferma del pilota pugliese nella squadra dell’Alfa Romeo Racing per il 2020: Giovinazzi correrà nuovamente al fianco di Kimi Raikkonen, e proseguirà l’avventura in F1, per la gioia di Ferrari e della Ferrari Driver Academy.

Antonio Giovinazzi sarà dunque nuovamente al fianco di Iceman, e potrà provare a confermarsi dopo quella che è stata una stagione di luci e ombre. Dopo un avvio difficile, nel quale è rimasto a lungo l’unico pilota senza punti insieme alle Williams, Antonio ha ingranato la marcia e iniziato a disputare ottime gare: ha conquistato 4pti, che sarebbero stati di più senza la squalifica di Hockenheim, e disputato alcune gare. In particolare, da qualche GP a questa parte, batte regolarmente in qualifica il più esperto Kimi Raikkonen. Certo, la sua annata non è stata da incorniciare come quella di Alex Albon, ma sulla testa del pugliese hanno pesato svariate variabili: innanzitutto il netto calo prestazionale della C38 nella seconda parte della stagione, con l’Alfa Romeo che è passata dal lottare stabilmente per la settima/ottava posizione al dover artigliare con fatica i punti, e in secondo luogo alcune strategie ed errori del team.

In molti GP infatti l’italiano è stato tenuto in pista a lungo (troppo a lungo) per favorire la strategia di Kimi Raikkonen, in altri invece il team ha commesso clamorosi sbagli ai box e nei pit-stop che hanno pregiudicato la rincorsa alla top-10. Giovinazzi (che si è tolto la soddisfazione di guidare il gruppo per un paio di giri a Singapore) avrebbe potuto conquistare qualche punto in più e ha mostrato una decisa crescita, che ha convinto l’Alfa Romeo a tenerlo in scuderia (in quota-FDA) e rinunciare all’opzione-Hulkenberg, che si era aperta dopo la mancata conferma del tedesco in Renault. Quest’oggi è arrivato l’annuncio della conferma di Antonio Giovinazzi in Alfa, che viene salutata così dall’amministratore delegato di FCA Mike Manley: ”Siamo davvero felici di annunciare il rinnovo di Antonio Giovinazzi con Alfa Romeo Racing. La risposta entusiasta degli spettatori e i miglioramenti dei risultati in pista hanno confermato che Alfa Romeo ha imboccato la strada giusta. Dopo aver annunciato il rinnovo di Giovinazzi, ci aspettiamo di continuare a migliorare sia dal punto di vista tecnico che in pista, così da continuare a scrivere la gloriosa storia di Alfa Romeo in F1”.

Parole cordiali anche da Frédéric Vasseur, team principal di Alfa Romeo Racing, l’ex Sauber: ”Antonio ha fatto molto bene quest’anno e sono davvero felice di essere in grado di confermare che rimarrà in Alfa Romeo Racing da pilota titolare anche nel 2020. Il modo in cui si è integrato nel team e in cui ha migliorato costantemente le sue prestazioni nel corso della prima stagione in F1 è davvero promettente e non vediamo l’ora di sbloccare il suo intero potenziale e di continuare il nostro viaggio assieme. Antonio è un pilota molto veloce, anche considerando che ha accanto un punto di riferimento così forte e veloce come Kimi Raikkonen. Ci aspettiamo che in futuro faccia ulteriori passi avanti e che possa crescere. I suoi feedback tecnici, la sua etica del lavoro e il suo approccio positivo ci aiuterà a spingere per raggiungere i nostri obiettivi”. Giovinazzi dunque proseguirà la sua carriera al fianco di Kimi Raikkonen, con un grande (e difficile) sogno: confermarsi ad alto livello e riuscire a conquistare il sedile al fianco di Charles Leclerc nel 2021, quando scadrà il contratto di Vettel e Ferrari verosimilmente dovrà cercare un nuovo secondo pilota da affiancare al monegasco.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *