Il Mondiale Motocross 2020 inizierà ufficialmente il 1° marzo, e questo è il momento per definire le ultime trattative e “riempire” gli ultimi posti vacanti in griglia. Il mercato-piloti sta occupando le settimane che ci portano al nuovo anno, con tante novità in vista per MXGP ed MX2. Andiamo a fare il punto sulle due classi.

MXGP: ARRIVA JORGE PRADO, FEBVRE IN KAWASAKI– La grande novità in vista della prossima stagione ce la riserva KTM, e ce la riserva Jorge Prado: lo spagnolo e bicampione MX2 (a soli 18 anni!) salterà nella classe regina, correndo al fianco di Antonio Cairoli nel team De Carli e ovviamente con moto ufficiale: un autentico passaggio di consegne tra due piloti che sono “fratelli” fuori dalla pista, allenandosi insieme e vivendo a stretto contatto. Jeffrey Herlings sarà ovviamente il terzo pilota Factory sotto i colori KTM, mentre viene “abbandonato” Glenn Coldenhoff: l’olandese correrà insieme a Ivo Monticelli sotto le insegne di GasGas, marchio che entrerà nel Mondiale dopo l’acquisto da parte di KTM, che ha deciso di rilanciarlo inserendolo in tutti i Mondiali off-road e nella Dakar. Cambia anche HRC: al fianco dell’iridato Tim Gajser, debutto in MXGP per Mitch Evans, autore di una buona annata MX2. Ne fa le spese Brian Bogers, che “ripara” in KTM Marchetti. L’altra grande novità è in casa-Kawasaki: dopo anni di felice matrimonio, Romain Febvre lascia Yamaha e passa alla “verdona” ufficiale, andando ad affiancare Clement Desalle. Yamaha, che vede Monster Energy “ereditare” il team ufficiale dopo la separazione con Rinaldi (che resterà sviluppatore-Yamaha, ma lascia il Mondiale), rimane così con Tonus, Seewer e Paulin. Husqvarna invece conferma Jasikonis e mantiene ovviamente Jonass, che andrà a scadenza 2020: out dal Mondiale Max Anstie, che salta nel Supercross AMA e vola negli USA. Dagli USA invece rientra Valentin Guillod, che gareggerà con la Honda del team SR Motoblouz, affiancando van Horebeek. Debutterà in MXGP Henry Jacobi, con la Yamaha del team SM Action-MC Migliori, mentre Shaun Simpson sarà team manager e “padrone” di sè stesso nel team SS24 KTM.

Per quel che riguarda gli italiani, saranno sei: oltre ai già citati Cairoli e Monticelli, c’è ovviamente Alessandro Lupino, che correrà nel team Gebben van Venrooy, ma coi colori Yamaha (affiancato da Covington e Vlaanderen). Conferma anche per Samuele Bernardini con Ghidinelli Racing (round europei), mentre debutteranno Michele Cervellin e Simone Furlotti: il primo col team SDM Corse Yamaha, il secondo con una Suzuki privata affidata al team FM Racing, visto che la casa nipponica ha lasciato il Mondiale a fine 2017. Non dovrebbe essere al via Max Nagl: il team KTM Sarholz aspetta una risposta dal tedesco, che dopo i tanti infortuni dell’anno appena concluso potrebbe anche appendere il casco al chiodo.

MX2: TANTI GIOVANI INNESTI– Difficile dire chi vincerà il Mondiale MX2: l’addio di Jorge Prado apre il campo a possibili sorprese, anche se i favoriti sembrano essere due. Da un lato Thomas Kjer Olsen, che dopo anni di “vicecampionato” proverà a centrare il bersaglio grosso, dall’altro Tom Vialle e la KTM ufficiale: proprio al fianco di Vialle ci sarà una delle grandi novità del 2020, quel René Hofer che ha fatto vedere ottime cose nell’Europeo. Al fianco di Olsen invece ci sarà il confermato Beaton, e anche Yamaha ha confermato Geerts e Watson, con Renaux e Adamo nel team “di supporto” SM Action-MC Migliori. Sembra destinata a non schierare nessun pilota HRC: dopo Gajser non ha più trovato veri e propri talenti, e dopo aver lanciato Mitch Evans sembra intenzionata a fare solo da supporto alle due strutture già presenti, 114 Motorsports e Assomotor. Lancia talenti invece Kawasaki, che come nell’anno scorso supporta il team F&H: proprio qui debutta Roan vd Moosdijk, pilota che ha vinto l’EMX250 e ha fatto vedere grandissime cose nelle wildcard in MX2 a fine stagione. E poi spazio anche qui a GasGas, che si “affilierà” al team Diga ProCross: gareggeranno sotto le insegne della casa spagnola Sydow e Laengenfelder, 15enne che ha fatto grandi cose in EMX125.

Ci saranno tanti italiani anche in MX2: oltre al già citato Adamo, ecco Lesiardo, Tropepe e Puccinelli nel team Ghidinelli Racing e Filippo Zonta con KTM Maggiora Park (solo round europei), mentre debutta Alberto Forato con l’Husqvarna del team Maddii dopo le buone wildcard del 2019. Maddii Racing farà correre nel 2020, e in EMX250, la grande promessa del motocross italiano, Mattia Guadagnini: chissà che il campione italiano MX2, dato da tutti come erede di Antonio Cairoli, non possa disputare qualche gara nel Mondiale MX2.

LA LINE-UP (attuale) della MXGP

HRC Honda Racing Factory: Tim Gajser (Slo, campione del mondo) e Mitch Evans (Aus).

KTM Factory Racing: Jeffrey Herlings (Hol).

KTM De Carli: Antonio Cairoli e Jorge Prado (Spa).

Kawasaki Racing Team: Romain Febvre (Fra) e Clement Desalle (Bel).

Rockstar Energy Husqvarna Racing Team: Pauls Jonass (Lat) e Arminas Jasikonis (Lit).

Monster Energy Yamaha Factory Racing: Jeremy Seewer (Svi), Arnaud Tonus (Svi) e Gautier Paulin (Fra).

Standing Construct GasGas Factory Racing: Glenn Coldenhoff (Hol) e Ivo Monticelli.

JD Gunnex KTM: José Butron (Spa) e Adam Sterry (Gbr).
KTM Marchetti Racing: Brian Bogers (Hol).
KTM Sarholz: Tom Koch (Ger), ?.
SS24 KTM: Shaun Simpson (Gbr, sarà team manager e pilota).
NR83 KTM: Nathan Renkens (Bel).
VHR KTM: Jordi Tixier (Fra).
VRT KTM: Petar Petrov (Bul).

PAR Homes RFX Husqvarna: Evgeny Bobryshev (Rus, solo round europei).
A1M Husqvarna: Tanel Leok (Est).
BT Racing Husqvarna: Micha Boy van de Waal (Hol).
MGR Motocross Husqvarna: Iker Larrañaga.
ASA United Husqvarna: Brent vandoninck.

Yamaha SM Action-MC Migliori: Henry Jacobi (Ger).
Gebben van Venrooy Yamaha: Alessandro Lupino, Thomas Covington (USA), Calvin Vlaanderen (Hol).
JWR Yamaha: Anton Gole (Sve), ev. Brylyakov, ?
Ghidinelli Racing Yamaha: Samuele Bernardini (solo round europei)
SDM Corse Yamaha: Michele Cervellin

BOS Kawasaki e Bike.it DRT Kawasaki: partecipazione in dubbio.

JM Racing Honda: Benoit Paturel (Fra), Julien Lieber (Fra) e Artem Guriyev (Rus).
Honda SR Motoblouz: Jeremy van Horebeek (Bel) e Valentin Guillod (Svi)

FM Racing Suzuki: Simone Furlotti.

LA LINE-UP (attuale) DELLA MX2

KTM Racing Factory: Tom Vialle (Fra) e René Hofer (Aut).

Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing: Thomas Kjer Olsen (Den), Jed Beaton (Aus).

Monster Energy Yamaha Factory Racing: Jago Geerts (Bel) e Ben Watson (Gbr).

Diga ProCross GasGas Factory Racing: Jeremy Sydow (Ger) e Simon Laengenfelder (Ger).

F&H Kawasaki (supporto ufficiale): Roan van de Moosdijk (Hol), Mathys Boisrame (Fra), Mikkel Haarup (Den).

KTM Marchetti Racing: Kevin  Hørgmø (Nor).
KTM JD Gunnex: Richard Sikyna (Rce)
Hitachi KTM fueled by Milwaukee: Conrad Mewse (Gbr) e Bas Vaessen (Hol).
Maggiora Park KTM: Filippo Zonta (solo round europei).

PAR Homes RFX Husqvarna: Josh Gilbert (Gbr, solo round europei).
Husqvarna Team Maddii Racing: Alberto Forato.

Yamaha SM Action-MC Migliori: Maxime Renaux (Fra), Andrea Adamo.
Ghidinelli Racing Yamaha: Morgan Lesiardo, Giuseppe Tropepe, Matteo Puccinelli.
STC Racing Yamaha:
Petr Polak.
SDM Corse Yamaha: Ruben Fernandez.

BUD Racing Kawasaki: Mitchell Harrison (USA).
Bike.it DRT Kawasaki: partecipazione in dubbio.

Assomotor Honda: Stephane Rubini (Fra), Alvin Ostlund (Sve).
Honda 114 Motorsports: Nathan Crawford (Aus), Bailey Malkiewicz (Aus).
HRC: partecipazione in dubbio.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *