Jack Miller

La Ducati cambia ancora pelle. A due anni dalla traumatica separazione da Jorge Lorenzo, la scuderia di Borgo Panigale decide di rinnovare nuovamente la squadra ufficiale in MotoGP. Il team annuncia l’arrivo di Jack Miller a partire dal 2021. Il contratto annuale presenta anche un’opzione di prolungamento del rapporto per un’ulteriore stagione. Ancora non è chiaro chi tra Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci sarà costretto a far posto all’arrembante australiano classe 1995, vice campione del mondo nel 2014 alle spalle di Alex Marquez. Miller ha conquistato una vittoria e cinque terzi posti in top class nelle stagioni disputate dal 2015 a oggi.

CHANCE

Jack Miller ha commentato la sua investitura a pilota ufficiale Ducati: “Prima di tutto desidero ringraziare di cuore Paolo Campinoti, Francesco Guidotti e tutto il Pramac Racing Team per il grande supporto che ho ricevuto da loro nei due anni e mezzo trascorsi insieme. Per me è un onore poter proseguire la mia carriera in MotoGP con la casa di Borgo Panigale e vorrei quindi ringraziare tutto il management Ducati, Claudio, Gigi, Paolo e Davide, per aver avuto fiducia in me e avermi dato questa incredibile opportunità. Non vedo l’ora di ricominciare a correre quest’anno e sono pronto ad assumermi con il massimo impegno la responsabilità di essere un pilota Ducati ufficiale nel 2021”.

TALENTO

Anche Claudio Domenicali, Amministratore Delegato di Ducati Motor Holding, ha espresso la sua soddisfazione per l’accordo: “Dal suo arrivo nel Pramac Racing Team, Jack è cresciuto costantemente, dimostrandosi uno dei piloti più veloci e talentuosi del campionato, per cui siamo contenti che abbia accettato di pilotare la Desmosedici GP ufficiale del Ducati Team il prossimo anno. Siamo convinti che Jack abbia tutte le carte in regola per poter lottare con continuità per le posizioni che contano, in ogni gara, già a partire da questa stagione con la Desmosedici GP20 del Pramac Racing Team, e di fare un ulteriore passo in avanti il prossimo anno grazie al pieno supporto del Ducati Team”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *