Finalmente ci siamo: la MotoGP ha il suo calendario e può programmare così il suo ritorno in pista. Il primo appuntamento è fissato per il 19 luglio a Jerez de la Frontera, in Spagna. Il circuito andaluso sarà la sede anche del secondo GP della stagione, inaugurando una delle novità di questa annata funestata dall’emergenza Coronavirus: la doppia gara. Oltre al tracciato spagnolo, saranno altre quattro le piste che ospiteranno due tappe del Motomondiale: Spielberg in Austria, Misano Adriatico in Italia, Montmelò (Barcellona) e Valencia in Spagna. Inoltre, entro il 31 luglio si dovrà valutare se allungare la stagione inserendo altri quattro GP extraeuropei. Restano in dubbio gli appuntamenti negli Stati Uniti, Argentina, Thailandia e Malesia.

IL CALENDARIO

Questo l’elenco completo:

19 luglio: GP di Spagna a Jerez de la Frontera

26 luglio: GP di Andalusia a Jerez de la Frontera

9 agosto: GP della Repubblica Ceca a Brno

16 agosto: GP dell’Austria a Spielberg

23 agosto: GP di Stiria a Spielberg

13 settembre: GP di San Marino e della Riviera di Rimini a Misano

20 settembre: GP dell’Emilia Romagna e della Riviera di Rimini a Misano

27 settembre: GP della Catalogna a Barcellona

11 ottobre: GP di Francia a Le Mans

18 ottobre: GP di Aragona ad Aragon

25 ottobre: GP di Teruel ad Aragon

8 novembre: GP di Valencia a Valencia

15 novembre: GP della Comunità Valenciana a Valencia

(da confermare GP delle Americhe ad Austin, GP dell’Argentina a Rio Hondo, GP della Thailandia a Chang e GP della Malesia a Sepang)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *