La MotoGP potrebbe aver trovato il suo dominatore. Fabio Quartararo non fa sconti e dimostra di essere a posto anche a Brno. Il pilota francese della Yamaha Petronas è il più veloce nelle prove libere, stampando un eloquente 1’56″502, sette millesimi meglio del compagno di team Franco Morbidelli. Insomma la casa Iwata si conferma competitiva anche su una pista che negli ultimi anni è risultata assai ostica. Entrambi i centauri della scuderia con sponsor malese sono emersi nel pomeriggio dopo una mattinata non brillante, almeno guardando al time attack.

SORPRESA

Sorprende in positivo la KTM che piazza Miguel Oliveira in terza posizione a 48 millesimi da Quartararo. A conferma della bontà del lavoro svolto finora c’è anche l’ottavo tempo di Pol Espargaro, preceduto dal fratello Aleix. Insomma la casa austriaca sembra aver lavorato bene, risultando competitiva almeno sul giro secco. Stupisce anche Takaaki Nakagami, che nella mattinata restituisce un sorriso alla Honda con il primo posto, prima di calare fino al nono nella combinata. Il ragazzo del team di Lucio Cecchinello promette davvero bene.

PUNTI DI DOMANDA

Yamaha ufficiale e Ducati, se ci siete battete un colpo. Così verrebbe da dire osservando la classifica. Maverick Vinales ha attraversato una mattinata difficile e ha chiuso al quinto posto nella combinata, dietro a Johann Zarco. Solo dodicesimo Valentino Rossi, apparso mai in palla. Le Rosse chiudono lontanissime: Danilo Petrucci è quattordicesimo, Andrea Dovizioso quindicesimo. Decimo Jack Miller con la scuderia Pramac che perde per infortunio Francesco Bagnaia a causa della frattura della tibia.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *